Onorificenze

Sportivo della città di Savona: oggi la cerimonia di premiazione

Linda Cerruti riceverà il riconoscimento principale; premi anche per altri atleti, dirigenti e società

Linda Cerruti

Savona. L’assessorato allo sport del Comune di Savona, in collaborazione con il Coni Point Savona e con il contributo della Consulta comunale dello sport, del coordinamento Associazioni Benemerite e delle associazioni e istituzioni sportive, e la testata on line L’Eco di Savona, organizza per oggi, venerdì 18 gennaio, a partire dalle ore 17, nella sala mostre della Provincia, Lo Sportivo della Città di Savona 2018, manifestazione la cui intenzione è quella di riproporre lo Sportivo dell’anno, idea nata negli anni sessanta dall’infaticabile giornalista Nanni De Marco.

Sportivo della città di Savona è stata eletta la sincronetta della Rari Nantes Savona, Linda Cerruti, medaglia d’argento ai campionati europei di nuoto sincronizzato di Dublino e pluricampionessa italiana.

Durante la serata saranno assegnati altri riconoscimenti ad atleti, dirigenti e squadre. Giorgia Valanzano, portacolori del Gruppo Pattinatori Savonesi, riceverà il premio Giovane promessa, mentre altri riconoscimenti andranno a Matteo Orsi (tennistavolo), Chiara Vincis (savate) e Andrea Di Vaio (hockey paralimpico).

Premi anche per Enrico Rebagliati (tiro con l’arco) e Marco Mura (atletica) con il Promotore Sportivo 2018. Poi, ancora: Roberto Grasso storico dirigente della Priamar e del Centro Sportivo Italiano, Andrea Addis presidente del Liguria Hockey Club a cui andrà il Premio Dirigente Sportivo dell’Anno.

Il premio Lo Sport, la mia Vita, è stato assegnato al podista Bruno Guadagnini, mentre diplomi di merito andranno alle associazioni Semplicemente Danza, Tennistavolo Savona, Rari Nantes Savona e Triathlon Savona.

Durante la manifestazione il delegato del Coni provinciale, Roberto Pizzorno, conferirà la Stella d’Argento per meriti sportivi a Daniele Pistone della Federazione Italiana Sport Rotellistici e consegnerà la medaglia al valore atletico a Jessica Rattenni (petanque) ed Arianna Chiossone (sollevamento pesi su panca).

Afferma l’assessore allo sport Maurizio Scaramuzza: “È un onore e un piacere per l’amministrazione savonese poter contribuire a organizzare e portare avanti un evento come questo, che dagli anni Sessanta a oggi permette alla nostra città di premiare i migliori sportivi savonesi dell’anno, che con orgoglio portano il nome di Savona sui podi di tutto il mondo, insegnando rispetto, sportività, spirito di sacrificio e dedizione. Essere qui, oggi, come assessore allo Sport, cittadino e sportivo è un’emozione impagabile. A nome di tutta l’amministrazione savonese mi complimento con la pluripremiata campionessa di nuoto sincronizzato Linda Cerruti, orgoglio non solo savonese, ma italiano; ma anche con Giorgia Valanzano, Matteo Orsi, Chiara Vincis, Andrea Di Vaio, Marco Mura, Enrico Rebagliati, Bruno Guadagnini e tutti coloro che hanno reso grande lo sport savonese”.

“Ringrazio anche tutti coloro che hanno reso possibile questa serata. Parlo del Coni, della Consulta comunale dello sport, delle istituzioni e associazioni sportive cittadine e del giornale L’Eco di Savona” conclude Scaramuzza.

Il mio auspicio per il 2019 è che tutti, i campioni di oggi e quelli di domani, possano raggiungere grandi traguardi e coronare i propri sogni.

Gli fa eco il delegato del Coni Point Savona, Roberto Pizzorno, che afferma: “Importante iniziativa a cui il Coni darà il massimo sostegno. La nostra città, ma anche la provincia è ricca di grandi campioni, in tutte le discipline sportive e nel 2018 sono stati ottenuti importanti risultati a livello nazionale, europeo e mondiale, segno evidente che, nonostante la crisi economica che colpisce da anni il mondo dello sport esiste ancora quel grande volontariato che permette alle associazioni di crescere e di ottenere successi in tutti i campi”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.