IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sfonda vetrina per rubare portafogli e cintura: ladro condannato a due anni e tre mesi e rimesso in libertà fotogallery

Ieri un cittadino somalo ha svaligiato il negozio Scorpion Bay ad Alassio: subito arrestato dai carabinieri, a incastrarlo la videosorveglianza

Più informazioni su

Alassio. E’ stato condannato a due anni e tre mesi di reclusione l’uomo arrestato ieri dai carabinieri di Alassio dopo un furto nel negozio Scoprion Bay del budello di Alassio. Nonostante questo il ladro è stato rimesso in libertà, con il divieto di dimora in provincia di Savona.

L’uomo, un cittadino somalo senza fissa dimora, clandestino sul territorio italiano e con precedenti, ieri ha mandato in frantumi una delle vetrine del negozio per rubare tre portafogli, una cintura e una borsa. La fuga è però durata poco perché i carabinieri della stazione cittadina, col supporto dei colleghi dell’aliquota radiomobile della Compagnia alassina, lo hanno bloccato poco dopo il furto.

Ad incastrare lo straniero è stato il sistema di videosorveglianza cittadino che, costantemente monitorato, ha permesso ad un militare di assistere in diretta a quello che stava succedendo ed avvertire i colleghi. Nel giro di pochi minuti, quindi, i militari sono riusciti a raggiungerlo e bloccarlo, recuperando la refurtiva.

Nel frattempo proseguono gli accertamenti dei militari della stazione di Alassio per verificare se lo straniero possa essere responsabile anche di alcuni danneggiamenti che si sono verificati sui vagoni della tratta Savona–Ventimiglia: in due casi una persona trovata senza biglietto e fatta scendere si è “vendicata” prendendo a sassate i convogli per distruggerne i finestrini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.