IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, l’Unione Sanremo regola uno spento Savona per 2 a 0 risultati fotogallery

Biancoblù quasi mai pericolosi e distratti in difesa: il derby del ponente ligure va ai matuziani

Savona. Dopo 19 giornate di campionato, Unione Sanremo e Savona si ritrovavano appaiate in seconda posizione, in compagnia del Casale. Seconda piazza che ormai pare la massima ambizione possibile per entrambe, dato che la capolista Lecco veleggia verso la promozione in Serie C e alla vigilia di questa giornata era a più 10 sul terzetto. Matuziani e Striscioni si sono affrontati per la terza giornata di ritorno, in una sorta di spareggio per stabilire chi può ancora sperare nella pur improbabile rimonta sui lombardi.

Ad avere la meglio sono stati i padroni di casa, vittoriosi per 2 a 0 grazie a due reti realizzate nelle prime fasi del secondo tempo; il Savona, praticamente, ha calciato pericolosamente solo una volta verso la porta degli avversari.

La cronaca. Alessandro Lupo presenta il Sanremo con Manis, Giubilato, Anzaghi, Videtta, Spinosa, Molino, Lo Bosco, Fiore, Rotulo, Scalzi, Acampora.

In panchina siedono Morelli, Bregliano, Gagliardi, Lella, Montanaro, Ciotoli, Carletti, Sadek, Guida.

Alessandro Grandoni manda in campo Fiory, Vittiglio, Grani, Venneri, M. Grandoni, Garbini, Cambiaso, Degl’Innocenti, Bacigalupo, Lombardi, Virdis.

A disposizione ci sono Gallo, Federico, Guarco, Miele, Torelli, Kallon, Tognoni, Aretuso, Piacentini.

Dirige l’incontro Filippo Giaccaglia della sezione di Jesi, assistito da Lorenzo Giuggioli (Grosseto) e Domenico Castro (Livorno). Locali in tenuta rossa con inserti biancocelesti; savonesi con la tradizionale divisa biancoblù.

Al 2° Lo Bosco prova la conclusione: respinge la difesa ospite. All’8° conclusione di Spinosa: a lato. All’11° va al tiro Molino: Fiory è attento.

Il Savona si fa vedere al 12°: traversone di Cambiaso, colpo di testa di Lombardi e gran parata di Manis; riprende Virdis e mette in mezzo ma la difesa locale sventa.

Al 14° un diagonale di Lo Bosco esce di un soffio. Al 16° un tiro di Giubilato si spegne sul fondo.

Al 17° cartellino giallo per Mattia Grandoni. Dopo le iniziative dei primi minuti di gioco, i reparti difensivi prendono il sopravvento e la cronaca diventa scarna.

Al 21° il Savona guadagna il primo corner della partita, ma non dà frutti. Al 25° sono i locali ad usufruire di un calcio dalla bandierina, ma la difesa biancoblù fa buona guardia.

Al 33° punizione per il Savona: Lombardi mette in mezzo, Anzaghi allontana. Al 34° palla da Cambiaso a Bacigalupo, cross per Degl’Innocenti che calcia a lato.

Al 38° viene ammonito Lo Bosco. Al 39° una conclusione di Lombardi non trova la porta.

L’Unione Sanremo si affida al piede di Scalzi per un tiro che si spegne sul fondo. Stessa sorte, al 43°, per una conclusione di Grandoni. Poi, c’è il secondo corner per i matuziani, ma Fiory non corre pericoli.

All’intervallo il risultato è di 0 a 0.

In avvio di secondo tempo tra i locali c’è Gagliardi in campo al posto di Acampora.

Proprio Gagliardi, al 2°, calcia a rete e guadagna un angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina i biancocelesti insistono, riceve palla Spinosa che si presenta al limite dell’area e calcia a rete, insaccando a fil di palo: 1 a 0.

Al 7° Grandoni effettua un doppio cambio: entrano Kallon e Piacentini, escono Grandoni e Vittiglio.

Il Savona prova a reagire e al 10° beneficia di un corner, ma non si rende pericoloso; non ci riesce nemmeno il Sanremo, che al 14° ha il suo terzo angolo della partita.

Al 16° l’Unione Sanremo raddoppia: la difesa savonese non allontana un pallone, se ne impossessa Molino che lo scaglia in rete freddando Fiory.

I padroni di casa si coprono: al 18° entra Lella per Lo Bosco. Al 25° una conclusione di Piacentini termina a lato.

La partita si spegne: i matuziani controllano agevolmente le ormai flebili iniziative degli Striscioni.

Al 33° entra Bregliano per Molino. Un paio di minuti dopo, nel Savona, entra Tognoni per Garbini.

Al 37° Venneri perde palla, Rotulo se ne impossessa, avanza e calcia a botta sicura: fuori di un soffio.

Al 39° viene ammonito Degl’Innocenti. Al 40° tra i biancoblù entrano Miele e Aretuso, escono Grani e Degl’Innocenti.

L’ultimo tentativo, al 47°, è un tiro di Lombardi parato da Manis. Al 48° entra Sadek per Scalzi. C’è un cartellino giallo per Miele e dopo quattro minuti di recupero finisce la partita.

Vince l’Unione Sanremo per 2 a 0: il Savona perde la seconda partita in questo campionato, dopo una serie positiva di nove incontri, con cinque vittorie e quattro pareggi.

In classifica i biancoblù scivolano al quarto posto; cercherà riscatto domenica 27 gennaio a Legino, dove ospiterà lo Stresa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.