IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Recupero pasti nelle mense scolastiche a favore delle persone bisognose: l’iniziativa a Pietra Ligure

Affidato a titolo gratuito il servizio di redistribuzione in collaborazione con l’associazione “Papa Giovanni XXIII”

Pietra Ligure. Il 21 gennaio 2019 è stato affidato a titolo gratuito il servizio di redistribuzione ai bisognosi degli avanzi prodotti dal servizio della refezione scolastica la scuola “Papa Giovanni XXIII” in corso Europa e “Giorgio Sordo” in via della Cornice. Il Comune di Pietra Ligure e l’Associazione Onlus “Papa Giovanni XXIII” hanno siglato la convenzione per la destinazione al consumo umano degli avanzi non distribuiti della refezione scolastica.

Giornalmente i volontari dell’associazione ritirano dal centro di cottura di Giustenice e dalle mense dei plessi scolastici il cibo in eccedenza: sia prodotti freschi, come pane, prodotti da forno e frutta, sia alimenti già cucinati quali primi piatti, pietanze, contorni e dolci. I prodotti alimentari, entro massimo due o tre ore dal recupero, verranno quindi ridistribuiti ai soggetti beneficiari presso la locale casa famiglia “Nostra Signora del Soccorso”.

L’iniziativa fa parte del progetto “Rimettiamolo in tavola”  ai sensi della Legge 19 agosto 2016, n. 166 che permette la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi, ed è rivolta prioritariamente al consumo umano degli avanzi prodotti nell’ambito del servizio di refezione.

Obiettivi del progetto sono: ridurre gli sprechi alimentari perfettamente commestibili, diminuire la produzione di rifiuti organici, sostenere il volontariato locale impegnato nella lotta alla povertà ed educare alla solidarietà e al consumo consapevole.

Dall’amministrazione Comunale di Pietra Ligure, l’assessore alla pubblica istruzione Paola Carrara ha dichiarato: “Il progetto prevede la destinazione benefica dei cibi integri e non utilizzati nelle mense scolastiche delle scuole primarie del Comune di Pietra Ligure, a vantaggio delle famiglie in difficoltà. E’ una soluzione ideale  attraverso la quale non viene sprecato il cibo, si riducono  i rifiuti da smaltire e principalmente ciò diventa un aiuto alle famiglie bisognose concreto ed efficace sul nostro territorio. Altresì è un’occasione importante per educare i bambini al consumo consapevole ed al tempo stesso alla solidarietà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.