IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina alla farmacia San Michele, Ciangherotti: “Sicurezza inadeguata ad Albenga”

"Problema sottovalutato dall'attuale giunta comunale"

Albenga. “Le misure che ha approntato in questi 5 anni il governo di centro sinistra Cangiano-Tomatis-Vazio sono state e sono tuttora evidentemente inadeguate, se il risultato per la sicurezza dei cittadini di Albenga è la sconvolgente rapina subita poche ore fa dalla farmacia San Michele”. Lo afferma il consigliere comunale di Forza Italia Eraldo Ciangherotti, che commenta il fatto di cronaca di questa mattina accaduto ad Albenga.

“Desidero ringraziare polizia locale e carabinieri per la costante attività svolta con professionalità, anche per cercare di identificare, in queste ore, il criminale, ma siamo in un ritardo pazzesco con gli strumenti messi appunto a palazzo civico per il controllo della sicurezza”.

“Non ho mai smesso di sollecitare, in questi 5 anni di opposizione del gruppo consiliare di ForzaItalia, un maggior controllo del territorio in chiave preventiva, sono sempre stato accusato dall’attuale vicesindaco Riccardo Tomatis & compagni di fomentare ingiusti timori non reali e frutto solo di un’errata percezione. Adesso, basta. La verità è che, per motivi ideologici, gli attuali amministratori comunali hanno chiuso gli occhi e si sono girati dall’altra parte”.

“Per anni, il tema sicurezza ad Albenga è stato sottostimato dall’attuale giunta comunale, oggi soltanto preoccupata di impegnare il proprio tempo, di qui al 26 maggio prossimo, in un ‘operazione maquillage per sembrare meno piddini e più civici. Desidero ancora una volta ricordare che in Consiglio comunale, due anni fa, la mia richiesta di dotare la Polizia municipale di un proprio cane antidroga per la lotta h24 allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti è stata bocciata dall’intero partito democratico in giunta e in Consiglio, per il timore che il pastore tedesco potesse essere “fascista” conclude Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.