IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra 2019, De Vincenzi scioglie le riserve e si candida per un terzo mandato

Il candidato sindaco: "Una scelta fatta con il cuore"

Pietra Ligure. Il suo ritorno sulla scena politica pietrese era già stato invocato qualche tempo fa con tanto di manifesti pubblici e ora tutto si è concretizzato. Dopo mesi e settimane di voci, indiscrezioni e rumors arriva finalmente l’ufficialità attesa dalla comunità pietrese: Luigi De Vincenzi, attuale vice presidente del Consiglio regionale, dopo due mandati da sindaco (2004-2014) e successivamente eletto in Consiglio regionale nel 2015 con il maggior numero di preferenze in casa Pd, lancia la sua sfida per le prossime elezioni comunali a Pietra Ligure e si candida per la poltrona di primo cittadino.

luigi de vincenzi

Si concretizza, quindi, la possibilità di un De Vincenzi-ter, sulla scia di altre sindaci arrivati al loro terzo mandato. Una scelta pensata, ragionata e meditata nel tempo quella di Luigi De Vincenzi, consigliere regionale del Partito Democratico e candidato anche alle ultime elezioni politiche: “Una scelta del cuore e magari non con la testa… Una nuova sfida, anche personale” dice lo stesso De Vincenzi nel corso della conferenza stampa di presentazione della candidatura a sindaco di Pietra Ligure.

“Sarebbe stato logico proseguire il mio percorso in Consiglio regionale ma le richieste della gente, dei cittadini, ogni giorno, mi hanno spinto a dare una risposta, una risposta positiva per l’amore che ho per Pietra Ligure: d’altronde, l’esperienza in Regione ha ampliato la mia formazione politico-amministrativa senza indebolire le mie radici locali”.

“Ho lavorato per il bene del territorio savonese nel rispetto delle persone che mi hanno votato e degli schieramenti di appartenenza, sempre però nell’interesse dell’intera comunità. Ma io sono soprattutto un uomo d’azione e mi è mancato l’impegno diretto sul campo, mi è mancata la quotidianità amministrativa fatta di progetti, decisioni, scontri e incontri nonché il piacere e l’orgoglio di poter dare risposte concrete e immediate ai problemi di tutti i giorni” aggiunge ancora De Vincenzi.

“E ora la mia stessa concretezza mi spinge a lanciare oggi una idea, una proposta amministrativa per rilanciare la cittadina pietrese: è mio desiderio riprendere il percorso intrapreso con i miei due mandati da sindaco, per il paese c’è tanto da fare e da lavorare: Pietra Ligure deve cambiare strategia, deve cambiare passo e trovare una guida più sicura ed energica”.

Il neo candidato sindaco per le elezioni pietresi non ha voluto fare riferimenti ai suoi possibili avversari nella corsa elettorale: “Valeriani? Guardo al futuro, non al passato: penso a quello che avrà bisogno Pietra Ligure per un suo rilancio”. Meglio Mario Carrara o Sara Foscolo come avversari di una lista di centrodestra?: “Sono stato in giunta con Mario Carrara, con Sara Foscolo ci conosciamo da tempo e c’è un ottimo rapporto, non mi pare il caso, ora, di parlare degli altri…” conclude De Vincenzi.

La diretta di IVG.it

Sicuramente l’annuncio di Luigi De Vincenzi rappresenta senz’altro uno scossone in vista delle prossime elezioni comunali pietresi: l’attuale sindaco Dario Valeriani si presenterà lo stesso con una sua lista civica? E il centrodestra pietrese come si comporterà? Dubbi e domande che si potranno svelare solo nelle prossime ore, quando ormai si dovranno tirare le fila sui candidati in corsa per la prossima tornata di amministrative.

Solo in caso di elezione a sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi si dimetterà dal Consiglio regionale: al suo posto, in caso di vittoria alle amministrative pietresi, entrerà nell’assemblea legislativa ligure Mauro Righello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.