IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Panetti e ovuli di hashish in appartamento di Legino: assolto dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio

Nei guai era finito un marocchino: i carabinieri avevano trovato nell'alloggio i suoi documenti, ma lui aveva lasciato la casa 15 giorni prima del blitz

Più informazioni su

Savona. Nell’aprile del 2016, durante un’operazione antidroga dei carabinieri della stazione di Genova San Teodoro e Scali supportati dai colleghi della Compagnia di Savona, in un appartamento di via Molinero, nel quartiere di Legino a Savona, erano stati sequestrati sette panetti di hashish da 99 grammi ciascuno, quattro ovuli da 10 grammi e uno da 4 della stessa sostanza e altri due “pezzi” di stupefacente dal peso di 12 e 1,4 grammi ed erano stati arrestati tre marocchini, Mustapha Maskali, classe 1988, Abdelkarim Khatib, del 1985, e Mehdi Moulay Hachimi (che nel frattempo hanno tutti patteggiato). Un loro connazionale, Hassan El Kammad, 33 anni, era poi stato indagato a piede libero con l’accusa di concorso nella detenzione ai fini di spaccio dello stupefacente.

El Kammad, che era difeso dall’avvocato Alfonso Ferrara, era stato “incastrato” dalla presenza nell’alloggio dei suoi documenti, ma anche dalle dichiarazioni degli altri indagati secondo cui anche lui era coinvolto nell’attività illecità. Al termine del processo in tribunale a Savona però il marocchino, che ha sempre respinto le accuse, è stato assolto con formula piena.

Nel corso del dibattimento è infatti emerso che l’uomo aveva lasciato l’appartamento una quindicina di giorni prima del blitz dei carabinieri. Il suo difensore, infatti, aveva sostenuto che non ci fossero prove che collegassero il suo assistito con l’attività illecita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.