IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Orco Feglino 2019, Giorgio Gambaro ci riprova: in campo per la candidatura a sindaco

Primi movimenti in vista delle elezioni nel comune dell'entroterra finalese

Orco Feglino. Dopo la sconfitta del 2014 ci vuole riprovare e torna in campo per la sfida elettorale di primavera Giorgio Gambaro, attuale consigliere di minoranza, pronto a formare una lista civica per le prossime elezioni comunali a Orco Feglino, comune dell’entroterra finalese.

La conferma arriva dal diretto interessato, al momento impegnato nel sondare una possibile squadra in vista del voto: “Sicuramente l’intenzione e la voglia c’è, ad ora abbiamo svolto solo incontri e riunioni interlocutorie, ma la prospettiva di una lista civica con la mia candidatura a sindaco è una ipotesi più che concreta” afferma Gambaro.

Gambaro sta interagendo con l’attuale gruppo di minoranza, ma non nasconde l’intenzione di dare nuova linfa al possibile sodalizio elettorale: “Non escludo sorprese e senz’altro new entry nella lista, tuttavia siamo ancora in una fase iniziale”.

“La mia scelta è motivata dall’immobilismo che ha vissuto in questi anni il paese, rimasto fermo al 2014. In questi anni di minoranza non mi sono tirato indietro nel criticare l’amministrazione e su questa linea proseguirò anche in campagna elettorale” spiega. Tra i punti di rilancio indicati dal possibile candidato sindaco feglinese: viabilità e messa in sicurezza del territorio, regolamentazione del settore outdoor, valorizzazione del campeggio per finalità turistiche e promozione dei prodotti locali, operando in sinergie con le associazioni.

giorgio gambaro

E in vista del voto per le elezioni comunali si attendono conferme sulla presenza della lista rappresentata dall’attuale maggioranza, con l’attuale sindaco Roberto Barelli che deve ancora sciogliere le riserve su una sua candidatura per un secondo mandato amministrativo (dopo aver fatto giù due mandati da vice nelle legislature locali precedenti). Non si esclude che il gruppo alla guida del Comune possa attingere anche da altri esponenti della giunta per individuare il candidato sindaco, qualora ci fosse l’uscita di scena del primo cittadino.

Infine, tra i rumors e le voci raccolte in paese pare possa farsi spazio la possibilità di un “listone”, una lista unica con le “forze migliori” del paese: se questo scenario fosse confermato resterebbe da sciogliere il nodo del candidato sindaco. Lo stesso Giorgio Gambaro potrebbe essere un nome non condiviso da tutti. E allora sarebbe tutto da rifare, avviando un percorso di mediazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.