Evento gratuito

“Le ombre della Fortezza”: il Priamar invaso dai fantasmi, ma è un gioco di ruoloevento

L'appuntamento è per domenica 27 gennaio, dalle 15 alle 18: i partecipanti "giocheranno" dal vivo

ombre in fortezza

Savona. Un gioco di ruolo dal vivo che vedrà per protagonisti fantasmi di ogni epoca e paese che esploreranno identità, personalità e ricordi. E’ quello che si terrà domenica 27 gennaio, dalle 15 alle 18 nella fortezza del Priamar di Savona.

L’evento si chiama “Le ombre della Fortezza” ed è organizzato dal gruppo Multiversorum Magistri in collaborazione con l’Associazione P.Articelle.

“Gli spiriti diventeranno personaggi pronti ad interpretare i resti dell’anima e delle memorie degli uomini: il primo bacio, il ricordo di una marachella, un vorace desiderio.
Non è un caso che l’evento sia organizzato in collaborazione con l’Associazione P.Articelle dove le sapienti mani degli artigiani creano opere d’arte – spiegano dal gruppo Multiversorum Magistri -. Riteniamo infatti che la libera espressione di pensiero e la creatività vadano supportate e appoggiate ovunque perché costituiscono le fondamenta del percorso di crescita individuale e collettivo”.

“In questo gioco i partecipanti interpreteranno le ‘Ombre’…Le Ombre sono fantasmi, i resti delle anime e delle memorie degli uomini: il primo bacio, il ricordo di una marachella, un vorace desiderio. In questo gioco esploreremo identità, personalità e ricordi. Le ombre scopriranno, nel corso del gioco, dettagli che andranno a cambiare la percezione di se stessi o degli altri, potranno negare ciò che già sapevano o addirittura frammenti del loro passato. Tempo fa, il Priamar era una prigione. E prima ancora è stato un cimitero, una chiesa, un piccolo villaggio. E’ lì che abbiamo pianto i nostri primi morti. E’ lì che si trova il Buio: un non-luogo fatto di echi spezzati da cui le Ombre che si avventurano escono – se escono – profondamente cambiate. E proprio lì, in questi giorni, ha preso dimora una strega: inconsapevole delle sue doti, ella è in grado di creare oggetti preziosi per noi Ombre – ma non è facile parlare con lei – solo i morti più recenti – o coloro che non hanno ancora realizzato la loro dipartita – possono comunicare con i vivi. Attento: gira voce di una potente Ombra, uno spirito guida, che protegge gelosamente la strega e le sue creazioni. Qualcuno ha sussurrato il nome di Pamięć” spiegano gli organizzatori.

L’evento sarà gratuito e a numero chiuso. In caso di esaurimento posti sarà possibile comunque partecipare al gioco presenziando come pubblico/personaggi viventi in grado di interagire con le ombre.

leggi anche
carnevaloa
Alla grande!
CarnevaLöa a Loano, Festa di san Sebastiano a Celle e Sagra dello Stoccafisso a Varazze: “esplosione” di eventi nella domenica in provincia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.