IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’aria di Napoli fa bene alla Rari Nantes Savona: fermata sul pari la Canottieri risultati

Trascinati da Milakovic, autore di una tripletta, i biancorossi tornano a muovere la classifica

Savona. Era dal 24 novembre che la Rari Nantes Savona non faceva punti in campionato. Quel giorno, nella piscina di Casoria, i biancorossi fermarono sul 7 pari il quotato Posillipo. Oggi, dopo cinque sconfitte consecutive, i biancorossi hanno ripetuto l’impresa. Stesso impianto, stesso risultato: questa volta la Rari ha impattato 7 a 7 con la Canottieri Napoli. Un risultato conseguito nonostante l’assenza rilevante di Piombo.

La partita è stata costantemente in equilibrio: fatta eccezione per l’iniziale 2-0 dei locali, poi nessuna squadra si è riportata sul doppio vantaggio. Determinante Milakovic, che sette giorni fa era rimasto a secco: la sua tripletta ne fa il top scorer dell’incontro, con la rete del definitivo pareggio a 2″ dal termine.

La cronaca. Apre le marcature, dopo 2’35”, Vukicevic in superiorità numerica. Poi, lo stesso centroboa serbo segna il raddoppio a uomini pari. Ci pensa Ricci, a 25″ dal termine della prima frazione, a realizzare il primo gol dei savonesi, chiudendo la frazione sul punteggio di 2 a 1.

Nel secondo tempo i giallorossi vanno a segno con Campopiano, ma Ettore Novara a uomini pari insacca la seconda rete dei liguri. A 3’04” da metà gara il risultato è di 3 a 2. A 28″ dal cambio vasca la Rari trasforma in rete un’azione con l’uomo in più: Colombo si incarica del tiro che si rivela vincente, ristabilendo la parità.

Nella terza frazione di gioco, dopo 1’08”, Borrelli va a segno per il 4 a 3 in favore dei napoletani. Il Savona non ci sta e a 3’38” Milakovic interrompe la sua astinenza e mette in rete il pallone del 4 pari, in superiorità. Questa volta, però, è la Canottieri a concludere il tempo con un gol, che viene segnato da Tanaskovic per il 5-4.

La voglia di portare a casa il risultato da parte dei ragazzi condotti da Angelini emerge in avvio di quarto tempo, quando, dopo soli 36″, Vuskovic insacca la rete del 5 a 5. Trascorre meno di un minuto e Del Basso sfrutta l’uomo in più realizzando il nuovo vantaggio locale, ma la Rari guadagna un rigore che Milakovic trasforma con sicurezza: 6 pari.

Il finale di gara regala emozioni forti. A 1’12” dalla fine ancora Del Basso in superiorità segna un gol che ha il sapore di una sentenza. I locali falliscono l’opportunità del più 2 con l’uomo in più; Angelini chiama time-out ed anche la Rari non trasforma una superiorità, ma ha il merito di crederci fino in fondo e Milakovic, a 2″ dalla sirena, da posizione centrale scaglia con rabbia e potenza un missile che trafigge Vassallo. Pugno al cielo e grande esultanza: è il gol del definitivo pareggio.

La Rari Nantes Savona resta terzultima in classifica ma muove il proprio punteggio salendo a quota 12, fatto importante soprattutto per il morale ma anche per la graduatoria stessa, dato che oggi si affronteranno le due squadre che la seguono, ovvero Catania e Bogliasco.

Nel prossimo turno, sabato 19 gennaio, per la prima giornata di ritorno, alle ore 18 i biancorossi saranno ospiti della Florentia, una delle due squadre che hanno battuto in questo campionato ma che ora viaggia a gonfie vele in zona playoff.

Il tabellino:
Canottieri Napoli – Rari Nantes Savona 7-7
(Parziali: 2-1, 1-2, 2-1, 2-3)
Canottieri Napoli: Altomare, Del Basso 2, A. Zizza, Tartaro, Tka’c, Anello, Confuorto, Campopiano 1, Vukicevic 2, Tanaskovic 1, Borrelli 1, Esposito, Vassallo. All. P. Zizza
Rari Nantes Savona: Soro, Patchaliev, Calderi, Vuskovic 1, L. Bianco, Corio, Boggiano, Milakovic 3, Ricci 1, G. Novara, E. Novara 1, Colombo 1, Missiroli. All. Angelini
Arbitri: Severo e Ercoli
Note. Espulso Esposito per proteste nel terzo tempo. Uscito per tre falli L. Bianco nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Napoli 4 su 10, Savona 3 su 8 più 1 rigore segnato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.