IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - Liguria del Gusto

I vini liguri protagonisti a Milano nella serata di degustazione di Go Wine

"Liguria del gusto e quant'altro" è la rubrica gastronomica di IVG, ogni lunedì e venerdì

Più informazioni su

“Liguria del gusto e quant’altro” è il titolo di questa rubrica curata da noi, Elisa (alla scrittura) e Stefano (alle ricerche), per raccontare i gusti, i sapori, le ricette e i protagonisti della storia enogastronomica della Liguria. Una rubrica come ce ne sono tante, si potrà obiettare. Vero, ma diversa perché cercheremo di proporre non solo personaggi, locali e ricette di moda ma anche le particolarità, le curiosità, quello che, insomma, nutre non solo il corpo ma anche la mente con frammenti di passato, di cultura materiale, di sapori che si tramandano da generazioni. Pillole di gusto per palati ligustici.

elisa stefano pezzini

L’associazione Go Wine inaugura l’anno 2019 a Milano, giovedì 24 gennaio, con l’ormai tradizionale appuntamento dedicato ai vini autoctoni italiani: una serata di degustazione che raggiunge a gennaio il traguardo della undicesima edizione. Tra i partecipanti anche i vini liguri grazie alla presenza di Vite in Riviera che porterà pigato, vermentino, rossese di Albenga, Dolceacqua, ormeasco, granaccia e tutti i vini del Ponente.

Sarà possibile conoscere ed apprezzare una selezione importante di vini da vitigni autoctono, con un panorama di etichette articolato e dando voce a varietà da scoprire. Il riferimento è legato al libro “Autoctono si nasce…” pubblicato anni fa da Go Wine Editore e ad altre iniziative che hanno sempre visto l’associazione privilegiare la cultura e la comunicazione a favore dei vitigni-vini di territorio.
Nelle sale dell’Hotel Michelangelo sarà presentato un banco d’assaggio con una qualificata selezione di aziende italiane direttamente presenti; un’enoteca completerà il panorama della degustazione.
Un’importante selezione di vini, espressione di terroir nascosti e dai sapori nuovi, per un irripetibile viaggio tra i più insoliti e rari autoctoni italiani.

Programma
Ore 16,00 -18,30: Anteprima: degustazione riservata ad operatori professionali (giornalisti, enoteche, ristoranti, wine bar)
Ore 18,30 – 22,00: Apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati
Nel corso della serata breve conferenza di presentazione

Al banco d’assaggio
Baldissero – Treiso (Cn); Balocco Ugo – San Marzano Oliveto (At); Beltramo Marco – Barge (Cn); Bugno Martino – San Benedetto Po (Mn); Ca ed Curen – Mango (Cn); Cà Ronesca – Dolegna del Collio (Go); Cantina Colle Ciocco – Montefalco (Pg); Cantina Frentana – Rocca San Giovanni (Ch); Cantine Spadafora – Mangone (Cs); Casa Maschito – Maschito (Pz); Cascina Castlet – Costigliole d’Asti (At);Ciù Ciù – Offida (Ap); Conati Marco – Fumane (Vr); Consorzio Club del Buttafuoco Storico – Canneto Pavese (Pv);
Conte Collalto – Susegana (Tv); Conte Otto Barattieri – Vigolzone (Pc); Marisa Cuomo – Furore (Sa); De Tarczal – Isera (Tn); Della Seta – Montepulciano (Si); Fattoria di Corsignano – Castelnuovo Berardenga (Si); Fattoria di Magliano – Magliano in Toscana (Gr);Fattoria Paradiso – Bertinoro (Fc); Fattoria San Lorenzo – Montecarotto (An); Fausta Mansio – Siracusa; Faverzani – San Colombano al Lambro (Mi); Fiamberti Giulio – Canneto Pavese (Pv); Fruscalzo Bruno – Dolegna del Collio (Go); Gigante Adriano – Corno di Rosazzo (Ud); Gulfi – Chiaramonte Gulfi (Rg); I Magredi – San Giorgio della Richinvelda (Pn); I Pastini – Locorotondo (Ba); Il Feuduccio di S. Maria d’Orni – Orsogna (Ch); La Tordera – Vidor (Tv); Le Strie – Teglio (So); Mancinelli Stefano – Morro d’Alba (An); Marinig – Prepotto (Ud); Murales – Olbia (Ot); Pileum – Piglio (Fr); Pizzulin Denis – Prepotto (Ud); Podere Riosto – Pianoro (Bo);Poggio – Vignole Borbera (Al); Ronco dei Pini – Prepotto (Ud); Scubla Roberto – Premariacco (Ud); Spalletti Colonna di Paliano – Savignano sul Rubicone (Fc); Stanig – Prepotto (Ud); Su’Entu – Sanluri (Vs); Tamburnin – Castelnuovo Don Bosco (At); Vite in Riviera, consorzio che raggruppa 25 cantine del Ponente Ligure: ogni cantina sarà presente con un vino.

Come partecipare
Il costo della degustazione per il pubblico è di € 20,00, Riduzione per i soli soci Go Wine € 13,00 L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (benefit non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2019.
Attenzione: per una migliore accoglienza è consigliabile confermare la presenza ed il numero degli accompagnatori a Go Wine, telefonando al n°0173/364631 oppure inviando una e-mail a stampa.eventi@gowinet.it entro le ore 12 di giovedì 24 gennaio.

Liguria del Gusto è la rubrica gastronomica di IVG, con uscite al lunedì e al venerdì: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.