IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giustenice 2019, il sindaco uscente Boetto prepara la sua ricandidatura: “Tanti progetti ancora da completare”

Il primo cittadino della località della Val Maremola esce allo scoperto: pare confermato il gruppo di "Uniti per Giustenice"

Giustenice. Manca l’annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni: per le elezioni comunali a Giustenice, comune della Val Maremola al voto, il sindaco uscente Mauro Boetto è pronto per una sua ricandidatura e tentare una riconferma a primo cittadino.

“Stiamo lavorando in questi giorni assieme al gruppo di maggioranza che mi sostiene – afferma lo stesso Boetto -. La volontà è quella di proseguire con la lista “Uniti per Giustenice”, un gruppo nato fin dal 2004: se sarò io o meno il candidato sindaco lo stiamo decidendo, sono ancora in corso valutazioni come è giusto che sia in questa fase di dibattito pre-elettorale”.

Per ora, quindi, ancora riserbo ufficioso da parte del sindaco Boetto, tuttavia le voci e i rumors di paese sembrano dare per scontata una sua scesa in campo per tentare la strada del secondo mandato amministrativo.

“Sono stati anni intensi in un periodo molto complicato per le amministrazioni pubbliche soprattutto nei piccoli comuni come Giustenice. Negli ultimi 4 anni non sono state aumentate le imposte ma in compenso sono aumentati i servizi per i cittadini: un indirizzo apprezzato, tanto è vero che la popolazione è aumentata del 5%, superando i 1.000 abitanti” ricorda Boetto.

“Indubbiamente per la nostra comunità ci sono ancora tanti progetti e lavori in itinere avviati da questa amministrazione comunale, penso ai bandi del Psr con numerosi finanziamenti e con il nostro comune in graduatoria, ma non solo: c’è il progetto della nuova scuola, da 2 mln di euro, grazie al quale vogliamo riuscire a riunire in uno stesso plesso le elementari e la materna”.

“Infine, grazie anche a risorse della Regione, tra le priorità infrastrutturali per il nostro territorio il rifacimento della viabilità che collega Giustenice alla frazione di Ranzi ad ora inagibile per una frana, un progetto che a livello comprensoriale rientra in un bando complessivo da 800 mila euro”.

mauro boetto

Tra le opere per le quali sono stati presentati i relativi progetti e che risultano in graduatoria: videosorveglianza su tutto il territorio comunale 180.000 euro; nuove scuole (materna e primaria) 1.900.000 euro; due grandi vasche per l’acquedotto comunale (una a monte e una a valle del paese) 350.000 euro; completamento della nuova strada per Ranzi – Pietra Ligure 800.000 euro; piano comunale di forestazione 120.000 euro; rifacimento della struttura (spogliatoio) impianti sportivi 100.000 euro. Per Giustenice è stato anche finanziato nel progetto GAL “l’altra via del Finalese” un intervento sulla sentieristica che si aggira intorno ai 150 mila euro.

E il sindaco Boetto aggiunge: “Inoltre, negli ultimi quattro anni il Comune di Giustenice è sempre stato nei primi posti della classifica regionale per raccolta differenziata e l’obiettivo è proseguire su questa strada anche nei prossimi anni”.

“E in cantiere abbiamo ancora interventi per la riqualificazione urbanistica e del territorio, con l’obiettivo di creare le condizioni anche per un maggiore sviluppo turistico dell’entroterra: questo in relazione all’importante sviluppo del settore outdoor sul quale Gisutenice può giocare un ruolo importante. Ma non solo: viabilità, sicurezza e un sisitema di videosorveglianza sono altri punti programmatici importanti che dovranno essere sviluppati nel prossimo mandato” conclude Boetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.