IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, il sindaco Frascherelli: “Investire sul settore dei balneari con il riconoscimento della proroga”

Le parole del sindaco finalese sul futuro dei balneari, con interventi sul litorale

Finale Ligure. “Ora occorre approfittare di questa fase in cui la proroga è riconosciuta”. E’ il commento del primo cittadino di Finale Ligure Ugo Frascherelli dopo l’attesa proroga concessa ai balneari.

“Pubblico e privato devono trovare il modo di portare avanti investimenti che possano interessare le concessioni balneari ed opere pubbliche. Si potrà infatti ragionare su un restyling del front costiero, con gli stabilimenti che potranno rimettersi a nuovo, ed il pubblico investire su opere strettamente collegate. Il pubblico deve anche snellire l’iter urbanistico per autorizzare tali soluzioni, nel rispetto paesaggistico ma con percorsi che non possono durare anni” aggiunge Frascherelli.

L’assessore al Demanio Andrea Guzzi si unisce all’iniziativa del sindaco: “Nelle ultime due settimane ben tre stabilimenti si sono interessati con gli uffici per riqualificazioni, tempi ed indirizzi politici. Se unissimo le forze qualcosa riusciremmo a smuovere. Occorre il supporto da parte di Regione Liguria, ma non credo che questo possa essere un problema. Parliamo di investimenti per lavoro, per aumentare il decoro cittadino riqualificando aree oggi al di sotto del livello qualitativo che Finale e i suoi utenti meritano”.

Il sindaco ne discuterà con l’associazione Bagni Marini nelle prossime settimane, lavorando su tale iniziativa: “I rapporti tra l’amministrazione e i balneari sono ottimi: Frascherelli da subito ha supportato la categoria con ferree prese di posizione nei confronti della Bolkestein, e negli ultimi anni tante son state le iniziative intraprese insieme, dalla vigilanza privata al sistema dei gavitelli. Il rapporto sembra poter andare avanti con numerose altre battaglie” concludono dal Comune finalese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.