IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale 2019, il candidato sindaco Cervone: “Recupero del teatro Sivori e restyling del centro”

In campo per le elezioni comunali finalesi la lista "Cervone Sindaco": prime anticipazioni sul programma

Finale Ligure. Dopo due mandati da sindaco conclusi nel 2004, il giornalista Pier Paolo Cervone, nel giorno del suo compleanno, ha annunciato la sua candidatura a primo cittadino in vista delle prossime elezioni comunali a Finale Ligure.

pier paolo cervone

Una candidatura annunciata quella di Cervone, che si presenterà con una lista civica. Saranno tutti volti nuovi per la politica finalese, escluso Pierluigi Ivaldi.

“E’ mio desiderio tornare alla guida del paese dopo anni di amministrazioni comunali che non hanno dato il giusto slancio a Finale Ligure. Oggi non voglio contestare direttamente il sindaco uscente o altri, tuttavia è innegabile l’immobilismo di questi anni e tante sono le cose da fare e rimaste troppo a lungo in sospeso…” dice Cervone.

“Credo che sia mancato un progetto per Finale, per la sua crescita e il suo sviluppo: per questo stiamo completando un programma di rinnovamento e rilancio, che presenteremo nel dettaglio nelle prossime settimane: abbiamo già avviato da tempo un ampio giro di consultazioni con tutte le associazioni e componenti della società finalese”.

Nel merito: “Il mio desiderio è fare con Finalmarino quello che realizzai da sindaco per Finalborgo… un progetto per il rione che parta dal recupero del teatro Sivori e la nuova pavimentazione nel centro storico, ridare vitalità culturale e appeal turistico”.

“Ricordo che Finale Ligure ha perso 1,3 mln di euro di fondi UE per il Sivori, è stato un grande dispiacere, anche perché il teatro è elemento centrale anche rispetto all’ambito urbano”.

Altri punti che saranno contenuti nel programma elettorale: sicurezza con più controlli della polizia municipale, viabilità e parcheggi, oltre al recupero urbanistico delle ex aree ferroviarie a Varigotti.

pier paolo cervone

E il candidato sindaco finalese aggiunge: “Finalpia è stato un rione martoriato con lavori eccessivi, spesso inutili e che hanno creato non pochi disagi al tessuto commerciale: abbiamo in mente progetti viari che possano ovviare ai difetti di mobilità della zona”.

“Anche per Finalborgo serve un miglioramento della viabilità complessiva: penso ad un collegamento tra piazza della Lira e il borgo ed è indispensabile alleggerire il traffico su via Brunenghi.

“Infine, se vogliamo rendere fruibili da un punto di vista turistico e culturale Castel San Giovanni e Castel Gavone è fondamentale realizzare due ascensori, eventualmente chiedendo aiuti e finanziamenti esterni”.

Quanto alla sfida elettorale di Finale Ligure per le amministrative 2019: “Se davvero ci saranno 5 liste in corsa sarà una bella partita… Da parte mia massimo rispetto con tutti i miei possibili avversari. Inoltre, non penso che le elezioni europee possano influenzare il voto dei finalesi, elettori maturi, che sapranno scegliere per il futuro della propria cittadina” conclude Cervone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.