IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - La Quinta di Copertina

Due libri per… chi ha voglia di un racconto gratificante e chi crede un pochino nelle favole

"La quinta di copertina" è la rubrica per gli appassionati di lettura, ogni venerdì due libri consigliati da "La Compagnia dei Lettori"

Più informazioni su

La Compagnia dei Lettori è un gruppo nato allo scopo di leggere e parlare di libri condividendo emozioni e riflessioni scaturite da una passione comune. Si riunisce ogni primo martedì del mese alla Feltrinelli di Savona.

CONSIGLIATO A CHI HA VOGLIA DI UN RACCONTO GRATIFICANTE

TITOLO: Mendel dei libri

AUTORE: Stefan Zweig. È stato uno scrittore, drammaturgo, giornalista, biografo e poeta austriaco naturalizzato britannico. All’apice della sua carriera letteraria, tra gli anni venti e trenta del XX secolo è stato mediatore fra le culture, animato da sentimenti pacifisti e umanisti; è noto come autore di novelle e biografie. Politicamente era internazionalista, cosmopolita ed europeista. Oppositore fermo dei totalitarismi, lasciò l’Europa dopo l’avvento al potere del nazionalsocialismo, rifugiandosi infine in Brasile dove si suicidò nel 1942.
EDITORE: Adelphi
ANNO: 1929
PREZZO: 7,00 Euro

CITAZIONE: «M., attraverso le sue lenti, immergeva lo sguardo nell’altro universo, quello dei libri, anch’esso in eterna rotazione e in un continuo rigenerarsi, in quel mondo sovrastante il nostro mondo»

TRAMA: Nella Vienna di inizio Novecento non c’è appassionato lettore, studioso, esperto bibliofilo che non sappia chi è Jakob Mendel, vero catalogo vivente di tutto ciò che su di un libro sia mai stato stampato. Mendel è il sovrano, monomaniacale e dotato di prodigiosa memoria, di una dimensione parallela, fatta di carta e di pagine, di libri concepiti soltanto come oggetti da collezionare. Nella vita reale egli è solo, completamente incapace di ogni iniziativa concreta e sensata: siede al tavolino di un vecchio caffè, dove ha installato il suo quartier generale e da dove prodiga la propria esperienza a chiunque gli faccia visita. Ma la minaccia della guerra getta la sua ombra spettrale sull’Europa, sull’Austria e su ciò che Mendel ha di più prezioso.

LA NOSTRA OPINIONE: Mendel dei libri è un racconto breve ma di deliziosa intensità in cui Stefan Zweig inventa un personaggio che chiunque amante di libri vorrebbe esistesse davvero. Jakob Mendel è, infatti, un catalogo vivente. Egli conosce pressoché tutti i libri che sono stati pubblicati e basta sottoporgli l’argomento a cui si è interessati e sarà in grado di dirvi tutti i titoli esistenti su quell’argomento e i relativi estremi di ciascun. Ovviamente Mendel non ha letto tutti questi libri, però li conosce, sa dove trovarli ed è in grado di procurarli. Ma Mendel è più di questo: è un uomo che vive per i libri e con i libri e per il quale i libri e la vita si identificano. Mendel dei libri è un omaggio alla cultura e alla parola, è un bellissimo racconto che tutti dovrebbero leggere e avere sempre accanto sul comodino prima di andare a dormire. Zweig non delude mai, veloce e profondo la storia di Mendel ti entra nell’anima per arricchirla e ti sentire come se avessi appena conosciuto un vero amico.

CONSIGLIATO PER CHI CREDE UN POCHINO NELLE FAVOLE

TITOLO: La forza di gravità

AUTORE: Claudio Piersanti. Pluripremiato scrittore e sceneggiatore di origine abruzzese.
EDITORE: Feltrinelli
ANNO: 2018
PAGINE: 297 pg
PREZZO: 18.00 Euro

TRAMA: Serena ha diciott’anni, vive con una zia melomane e scontrosa. Il mondo fuori dal suo condominio di periferia, nei pressi di un grande ospedale, la impaurisce, ma la timidezza non la rende meno tenace nel perseguire i suoi sogni: superato l’esame di maturità, si prepara ad affrontare il test di ammissione alla facoltà di Medicina. A guidarla ci sono i consigli e i libri del Professore, un pensionato senza pensione, suo vicino di casa, che conta le stelle cadenti. L’anziano maestro ha da tempo tagliato i ponti con l’esterno e la volonterosa allieva è l’unica persona che accoglie nel suo appartamento. Nel tempo libero, mentre il Professore viene risucchiato da un misterioso progetto, Serena porta a passeggio Fox, il suo vecchio setter, insieme ad altri tre cani del palazzo. Nel buio attraversa spazi abbandonati che brulicano di presenze ostili, ma sfiora anche il lunare Ottavio Celeste – smemorato e intenso – che le si imprime nello sguardo e nel cuore. Grazie al Professore, Serena scopre la gioiosa fatica dell’apprendimento, si impossessa di un metodo di studio. Ma i suoi sogni si incrinano quando lui – per difenderla – si mette nei guai. L’equilibrio è spezzato, i ruoli si rovesciano: è l’allieva, adesso, a prendere per mano il maestro. Finché il Professore, dopo aver compiuto senza rumore un gesto inaudito, sembra sparire nel nulla, trascinato dall’inarrestabile forza di gravità che governa le nostre vite. E che ha però in serbo altre sorprese, per lui e per Serena.

OPINIONE: Con uno stile misurato e allusivo, Piersanti costruisce un romanzo ricco di suggestioni surreali e poetiche: un’originalissima rappresentazione della caducità della vita e della forza delle relazioni. Una scrittura tonda a tratti poetica e malinconica, un racconto con un tono lievemente gotico e surreale, personaggi che ti rimangono dentro e che quando finisce il libro vorresti poter incontrare di nuovo. Un libro consigliato a chi ha un animo sensibile e portata a sognare.

“La quinta di copertina” è la rubrica per gli appassionati di lettura, ogni venerdì due libri consigliati da “La Compagnia dei Lettori”: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.