IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, rubato il cancello dell’area cani di via Dante

Il sindaco: "Veramente disarmante pensare che qualcuno possa avere rubato un cancello di un'area cani"

Borghetto Santo Spirito. “Hanno rubato il cancello. Verrà ripristinato il prima possibile”. E’ questo il curioso cartello che il Comune di Borghetto Santo Spirito ha affisso all’ingresso dell’area cani di via Dante, aperta giusto quest’estate.

Un furto a dir poco singolare, consumato da malviventi alquanto abili. Nessuno, infatti, si è accorto di quanto accaduto: “Qualche mese fa – spiega il sindaco Giancarlo Canepa – alcuni proprietari di cani ci hanno chiesto di alzare la recinzione, in quanto alcuni animali particolarmente grandi e ‘vivaci’ riuscivano a scavalcarla piuttosto falcilmente. In questi giorni i nostri addetti si sono messi al lavoro. In quel momento ci siamo resi conto che il cancello (che pure doveva essere sottoposto allo stesso intervento) risultava mancante. Era stato rubato”.

Ed in attesa di sostituirlo, ecco il cartello che invita i proprietari dei cani a vigilare sui loro “amici a quattro zampe” affinché non si allontanino dall’area, non più recintata. Ma in seno all’amministrazione resta una certa amarezza: “Da quando ci siamo insediati stiamo operando tra mille difficoltà economiche – commenta ancora il sindaco – Bisogna prenderla sul ridere, ma è veramente disarmante pensare che qualcuno possa avere rubato un cancello di un’area cani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.