IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autostrada A6, chiusa l’area di servizio di Lidora. Il sindaco di Cosseria: “Servono barriere anti-scavalco per i ladri”

"Il rischio che i ladri si fermino in quell'area per poter superare facilmente la rete e compiere gli ennesimi furti nelle abitazioni"

Cosseria. “Esprimo profonda amarezza per quanto continua a capitare nella nostra valle”. Così il sindaco di Cosseria e consigliere di Anci Liguria, Roberto Molinaro, commenta la chiusura dell’area di servizio di Lidora sulla autostrada tronco A6 Torino-Savona “arrivata puntuale a fine anno 2018”.

Le conseguenze della chiusura sono diverse: “Sei dipendenti valbormidesi lasciati a casa, impossibilità di sostare per gli utenti dell’autostrada e per eventuali esigenze fisiologiche occorre stringere i denti e le gambe perchè si deve arrivare fino a Vado Ligure o a Varazze, eccezion fatta per i camionisti perchè, se devono andare in direzione Milano il primo autogrill dove è consentito loro parcheggiare è Masone”.

“Il decreto ministeriale col quale si impone di ridurre la polverizzazione delle aree di servizio è arrivato puntuale. Poco importa se in Valbormida direzione Savona non ci si potrà più fermare. Al gestore dell’autogrill è stata negata anche la sua proposta di accollarsi le spese di ristrutturazione e di adeguamento dei locali adibiti a bar e sanitari. E non ha neanche potuto partecipare ad eventuali gare d’appalto poichè occorre dare garanzie per milioni di euro che guarda caso solo i grandi gruppi detengono. Con questi bandi cuciti su misura per le grosse relatà imprenditoriali mi chiedo come possiamo chiedere ai comuni mortali di cimentarsi nell’aprire attività di piccola e o media impresa?”

“Esprimo profonda amarezza per quanto continua a capitare nella nostra Valle; ora mi aspetto che l’area venga isolata dalla carreggiata autostradale perchè senza nessuna presenza umana, il rischio che i ladri si fermino in quell’area per poter superare facilmente la rete e compiere gli ennesimi furti nelle abitazioni di Lidora è concretamente elevato. A maggior ragione effettueremo una raccolta firme affinchè le barriere fono assorbenti e di conseguenza anti scavalco per i malviventi siano realizzate al più presto. Il bar andava doveva restare aperto. Ai cosseriesi l’A6 produce solo rumore e inquinamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.