Taglio del nastro

Albenga, inaugurato il nuovo manto erboso dello stadio Riva: “Un sogno che si realizza” fotogallery

Cangiano e Tomatis sicuri: "Giusto credere nello sport, l'unico che può trasmettere certi valori ai nostri ragazzi"

Albenga. “Un momento di grande festa e di gioia, un sogno che si realizza”. Sono raggianti il sindaco Giorgio Cangiano e il suo vice Riccardo Tomatis all’inaugurazione del “nuovo” stadio Riva e del suo manto erboso interamente rifatto in sintetico: il taglio del nastro è avvenuto questa mattina alle 10, seguito dall’ingresso dei bambini del settore giovanile e da una partita tra “vecchie glorie” dell’Albenga e amministratori comunali. Alla cerimonia, oltre all’amministrazione comunale praticamente al gran completo, c’erano anche rappresentanti dei Comuni vicini (come il sindaco di Cisano, Massimo Niero), il consigliere regionale Luigi De Vincenzi e il parlamentare Franco Vazio.

Il campo a 11 è stato dotato di manto in erba sintetica di ultima generazione (con costruzione del sistema di drenaggio sottostante e dell’impianto di irrigazione) ed è stato anche completato il nuovo campo per il calcio a cinque, sempre in erba sintetica, sul  lato di levante del campo più grande. “Oggi è sicuramente una bellissima giornata per la città di Albenga – è il commento di un sorridente Cangiano – ora il campo potrà essere utilizzato con molta più frequenza rispetto al precedente, consentendo a molte più persone di giocarci. E oltre al Riva e al campo a 5 abbiamo rifatto anche il parquet del Palamarco e il palchetto sportivo di piazza Europa: abbiamo puntato sullo sport perché riteniamo che in questo periodo i valori che può insegnare siano fondamentali. Sono basati sull’allenamento, sull’impegno, sul rispetto dell’avversario e sul gioire anche se non sei tu a segnare ma un tuo compagno.

Un concetto ribadito anche dal vice Tomatis: “E’ un sogno che si realizza, per me e per tutta la Albenga che ama lo sport. E’ un intervento che dimostra che la nostra amministrazione crede veramente nello sport, non solo con le parole ma con i fatti. Questa è una prima parte di un intervento che proseguirà alla fine del campionato e prevederà anche la realizzazione di spogliatoi e l’impermeabilizzazione della tribuna. E’ importante che una città abbia degli impianti sportivi funzionali, perché lo sport è uno dei momenti in cui si riescono a trasmettere ai nostri ragazzi dei valori che purtroppo oggi nella società civile si stanno perdendo… valori che faranno dei nostri figli dei ragazzi migliori, e li attrezzeranno per affrontare la vita con una determinazione che solo lo sport riesce a dare”.

“Il nostro obiettivo – conferma Cangiano – è quello di proseguire nel migliorare questo stadio cercando di intervenire sugli spogliatoi e sugli spalti, arrivando alla copertura delle tribune. Non sarà semplice, ma contiamo di riuscirci: se si crede nelle cose e le si portano avanti con la dovuta determinazione e competenza si riescono a fare”.

A “inaugurare” il nuovo manto erboso sarà, oggi pomeriggio alle 15, il match tra Asd Albenga e Asd Molassana.

leggi anche
Albenga Calcio Nuova Proprietà
In tempo
L’Albenga Calcio è salva: un gruppo di imprenditori ingauni rileva la società
Stadio calcio Albenga
Instabilità
L’Albenga Calcio in difficoltà. Il presidente Tomatis: “Non permetterò che la squadra non possa iscriversi”
Stadi calcio Albenga
New look
Albenga, ultimato il “campo a undici” dello stadio Riva
Stadi calcio Albenga
Ci siamo
Albenga, il terreno dello stadio Riva supera il test di drenaggio. Cangiano: “A breve la posa del manto sintetico”
Inaugurazione nuovo manto erboso stadio Riva Albenga
Esclusiva
Albenga, la denuncia della San Filippo Neri: “Il Comune non ci consente di utilizzare lo stadio Riva”
Stadi calcio Albenga
Intervento
Querelle sullo stadio Riva di Albenga, Calleri: “Strutture un patrimonio di tutta la comunità”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.