IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, gli alunni delle scuole diventano “sentinelle della sosta” col progetto “Io non ti ostacolo”

Nell'ambito del progetto di educazione stradale varato dalla consulta cittadina dei problemi dei disabili e dei servizi sociali con l'amministrazione e la municipale

Albenga. Si compone di quattro incontri il progetto di educazione stradale varato dalla consulta cittadina dei problemi dei disabili e dei servizi sociali in sinergia con l’amministrazione comunale e la polizia municipale di Albenga e che vedrà protagonisti i circa 250 alunni delle classi di quarta elementari dell’anno scolastico 2018/2019. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala polivalente “Stefano Grasso e Silvano Ghigliazza” del comando di polizia municipale “Falcone e Borsellino” in via Bologna.

Nel primo incontro, ai bambini verranno verranno insegnati i segnali di circolazione stradale in italiano e inglese e dialetto ligure. Poi, grazie alla collaborazione della consulta cittadina dei problemi dei disabili e dei servizi sociali, verranno sensibilizzati bambini e genitori ad un uso responsabile dell’auto; in particolare verrà trattato il problema del parcheggio sulle strisce pedonali, sui marciapiedi o in luoghi che rendono poco fruibile le carrozzine delle persone disabili o passeggini. La stessa consulta ha prodotto materiale allo scopo di invitare i bambini e genitori all’uso responsabile dell’auto.

Seguirà una lezione pratica, con la simulazione della circolazione stradale presso la pista dei go-kart di Polo 90 . Infine, a completamento del progetto, verranno consegnate le pettorine gialle donate dall’Avis ai bambini e accompagnatori del servizio Piedibus.

Spiega il sindaco Giorgio Cangiano: “Quando la consulta ci ha proposto questo progetto, abbiamo deciso di aderire immediatamente. E’ un’ottima iniziativa, che parte dal coinvolgimento dei ragazzi per fornire loro informazioni utili circa le problematiche conseguenti alla errata conduzione di un mezzo. Formando i ragazzi e quindi responsabilizzandoli diamo un messaggio forte anche ai genitori. Nulla è più efficace di un ragazzo, magari amico di nostro figlio, che sottolinea gli errori degli adulti. Insomma, un bellissimo progetto che vede coinvolti anche i ragazzi del Piedibus (altra iniziativa bella e importante) e che vuole di dare quel piccolo segnale di miglioramento che per una città è importante”.

Educazione Stradale Albenga

Il referente del progetto per la polizia municipale ingauna è l’ispettore Gianluca Dagnino, che spiega: “Questo progetto è rivolto alle alunne delle quarte elementari, che saranno protagonisti dell’iniziativa ‘Io non ti ostacolo’. L’obiettivo è sensibilizzare i genitori dei bambini nel loro ruolo di guidatori e conducenti di mezzi e spingerli a parcheggiare i loro veicoli in maniera tale da non ostacolare il passaggio di persone con problemi di disabilità. Che non sono per forza disabili, ma anche anziani o bimbi in carrozzella. Tale iniziativa verrà concretizzata non solo tramite le lezioni con gli alunni, ma anche la creazione di piccole ‘sentinelle’, cioè i bambini che usufruiscono del servizio Piedibus. Nel tragitto da casa a scuola, i bambini avranno il compito di guardarsi intorno e di accertare se gli automobilisti hanno parcheggiato bene o meno. Quando si imbatteranno in un comportamento irregolare dal punto di vista della fruizione degli spazi, lasceranno una cartolina di avviso, un piccolo rimbrotto, che avrà lo scopo di far capire ai conducenti dei mezzi il loro errore e soprattutto che marciapiedi e strisce pedonali devono essere usati unicamente dai pedoni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.