IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Ciangherotti (Fi): “Defibrillatore a Palazzo Civico ma nessun dipendente abilitato all’utilizzo”

“Se qualche cittadino nei pressi del portone del palazzo si sentisse male e accusasse un dolore toracico?”

Albenga. “Con un defibrillatore in uso, c’è obbligo di formazione”. A dirlo è il consigliere forzista Eraldo Ciangherotti che si è scagliato contro il Comune, nella persona del vicesindaco Riccardo Tomatis.

“Sono trascorsi otto mesi da quando è stato inaugurato, in pompa magna, il nuovo defibrillatore semiautomatico donato al Comune di Albenga dal Gruppo Comoli/Ferrari è posizionato all’ingresso del Palazzo civico in piazza San Michele”, ha spiegato l’amministratore forzista albenganese.

“Ad oggi, nessun dipendente comunale però è stato formato per l’utilizzo. E mi chiedo, se qualche cittadino nei pressi del portone di palazzo civico si sentisse male e improvvisamente accusasse un dolore toracico? Perché il vicesindaco Riccardo Tomatis che pure ha una formazione medica, non si è preoccupato di valorizzare l’importanza di questo strumento salvavita, non considerandolo un semplice soprammobile da parete?”.

“‘Il defibrillatore è uno strumento fondamentale in caso di emergenza’ aveva detto all’inaugurazione il Sindaco Cangiano, a cui fece subito eco il vicesindaco Riccardo Tomatis ‘Abbiamo deciso di installarlo in piazza San Michele proprio per aumentare la tranquillità e la sicurezza’. Adesso forse è il caso di contattare Croce bianca o rossa per realizzare un piano di formazione con un corso di Blsd”, ha concluso Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.