IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ancora guasta la caldaia delle scuole di Vadino: agrario e primaria aperte, ma riscaldamento “non garantito”

La speranza è quella di risolvere definitivamente il problema per la giornata di mercoledì

Albenga. Lezioni regolari, ma riscaldamento non garantito. E’ questo il contenuto di una nota che la dirigente scolastica Simonetta Barile ha inviato alle famiglie degli studenti dell’istituto agrario di Vadino, dove persistono i problemi all’impianto di riscaldamento. Lo stesso impianto riscalda anche la scuola primaria e perciò disagi si registreranno anche all’interno dell’altro plesso scolastico. “Martedì 8 gennaio le attività didattiche riprenderanno regolarmente – si legge nella comunicazione – Non si garantisce il regolare riscaldamento degli ambienti”.

Le riparazioni effettuate questa mattina dai tecnici incaricati non hanno avuto successo e così per domani la temperatura all’interno delle aule non toccherà i consueti livelli. La speranza è quella di risolvere definitivamente il problema per la giornata di mercoledì, in maniera tale da restituire agli studenti e agli alunni un ambiente il più possibile confortevole.

“Purtroppo si tratta di un problema che persiste da tempo, ma che eravamo riusciti ad arginare – spiegava ieri il consigliere con delega alle scuole Maurizio Arnaldi – All’inizio la caldaia, che serve entrambe le scuole, dava problemi solo per quanto riguarda le aule dell’Agrario, ma proprio quando è stata data pressione a intervento terminato si è generata una perdita importante, a causa della quale sia le aule della primaria sia dell’Agrario sono rimaste al freddo”.

Durante le vacanze il Comune, che gestisce la caldaia, ha avviato un dialogo con entrambe le scuole e con la ditta Syram, che si occupa del piano calore e a cui sono affidati i lavori di manutenzione. Ma complice la presenza delle vacanze natalizie, ci sono stati ritardi nella consegna del pezzo di ricambio e ovvie problematiche di comunicazione tra la scuola (chiusa) e le famiglie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.