IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga 2019, il “dado è tratto” nel centrosinistra: “Riccardo Tomatis sarà il candidato sindaco”

Tanti i membri dell'attuale giunta e i personaggi di spicco della società civile presenti: molti di loro troveranno spazio nella nuova “squadra”

Albenga. Le voci e indiscrezioni, che sono rimbalzate sempre con maggior insistenza per le vie e i carruggi di Albenga e che sono state rilanciate a più riprese da Ivg.it, hanno trovato conferma ufficiale. Sarà il dottor Riccardo Tomatis il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra alle amministrative 2019 ad Albenga.

riccardo tomatis

L’annuncio è arrivato questa sera (24 gennaio 2019), a Palazzo Scotto Niccolari, nell’ambito di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la gran parte dei membri dell’attuale giunta, ma anche numerosi esponenti di spicco della società civile albenganese, alcuni dei quali hanno già dato la propria disponibilità a candidarsi o, comunque, a dare una mano in vista del decisivo appuntamento elettorale.

Tra questi, per citarne alcuni: Oreste Simoncini, commercialista vicino al mondo del volontariato (scout e croce bianca in particolare), l’avvocato Marco Ballabio, l’ingegner Raiko Radiuk, l’avvocato Cristina Garello, Martina Isoleri, l’architetto Daniela Vio e l’avvocato Bruno Robello De Filippis.

A prendere la parola per primo, in apertura di serata, è stato l’attuale sindaco (ovviamente in carica fino alla chiamata alle urne) Giorgio Cangiano, che ha dichiarato: “Da quando ho annunciato la mia decisione di non ricandidarmi come sindaco bensì come candidato consigliere, sono numerosissime le chiamate che ho fatto e ricevuto. In tanti, infatti, mi hanno palesato la volontà di far parte della nostra squadra o comunque di darci una mano per raggiungere l’importante risultato a cui ambiamo. Si tratta di persone molto conosciute ad Albenga, provenienti dagli ambiti e dalle zone della città più disparati, ma tutti con la stessa volontà: fare il bene della città che amano e in cui vivono”.

“Qui sono presenti anche tanti membri della nostra giunta e colgo l’occasione per ringraziarli di cuore per quanto fatto, anche se sappiamo che ancora molto c’è da fare. La scelta di puntare su Riccardo Tomatis è stata condivisa da tutto il gruppo con entusiasmo e convinzione: la candidatura dell’attuale vicesindaco rappresenta un segno di continuità con il passato, ma anche innovazione e nuove sfide. Riccardo è una persona che stimo molto e che ha accettato di fare un passo importante: io ho deciso di seguirlo presentandomi come candidato consigliere”, ha concluso Cangiano.

Quindi, parola al protagonista della serata, il candidato sindaco dello schieramento di centrosinistra Riccardo Tomatis: “Sono contento, ma soprattutto orgoglioso perché non sono stato io a propormi per questo ruolo, ma la candidatura nasce da un percorso condiviso con i membri dell’amministrazione con cui ho lavorato cinque anni. Non si è trattato di un’imposizione nei miei confronti da parte di nessuno, ma nemmeno viceversa: la vedo come una responsabilità, che accetto con orgoglio”.

“La mia idea è quella di formare un gruppo di persone serie che, al di là di ogni appartenenza politica, che nulla rileva nell’amministrare una città, riescano a fare le scelte migliori senza dover dipendere da scelte imposte dall’alto. Basta vedere come l’attuale minoranza abbia dovuto accettare scelte negative sull’ospedale in quanto imposte dalla Lega regionale per rendersi conto di come sia meglio poter decidere in autonomia”.

“Dal sindaco attuale, in questi anni, ho imparato molto: ho imparato ad essere sopra le parti e cosa significhi davvero essere un primo cittadino, il sindaco di tutti. È questo il messaggio che Giorgio ci ha trasmesso. La nostra amministrazione, e lo ribadisco perché non è da tutti ad Albenga, ha completato l’intero mandato e abbiamo sempre guardato avanti, al bene della nostra città, senza mai soffermarci a replicare alle polemiche fini a se stesse fatte da altri: un segno di serietà e di spirito di squadra”.

E tra i presenti c’era anche Alberto Passino. In molti, nei mesi scorsi, avevano parlato di attriti e di una sorta di dualismo per il ruolo di candidato sindaco proprio tra Tomatis e Passino. Indiscrezioni spazzate via dallo stesso Tomatis, che ha confermato la ricandidatura nella squadra di Passino (“che avrà un ruolo di spicco”) e ha speso parole al miele per l’attuale assessore al Turismo.

“Da parte mia, – ha affermato Tomatis, – con Alberto c’è sempre stato un ottimo rapporto di stima e collaborazione. Il fatto che io sia il candidato sindaco non mi pone in una posizione differente rispetto agli altri: siamo una squadra e come tale lavoreremo. Passino farà parte della squadra e non potrebbe essere altrimenti. È sicuramente uno dei membri dell’attuale giunta che ha i meriti maggiori, ha conseguito grandi risultati e ancora tanti ne potrà conseguire: ha la nostra totale fiducia. Ricordo, per citarne solo uno, il raggiungimento dell’accordo con Costa Crociere: in tanti ne hanno parlato e altrettanti erano poco fiduciosi in merito. Alberto ha lavorato duro e ci è riuscito: ha portato a casa un risultato storico per la città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.