IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga 2019, endorsement di Distilo all’M5S. I pentastellati ribattono: “Rinunci a candidarsi in qualsiasi lista”

L'ex assessore: "Andremo avanti. Non bisogna essere all'interno del Movimento per avere le stesse idee di amministrazione"

Albenga. Dopo essersi di fatto smarcato dai partiti tradizionali del centrodestra (Forza Italia e Lega), a cui è sempre stato politicamente legato, dall’ex assessore Diego Distilo, al lavoro per formare una lista civica in vista delle prossime elezioni comunali ad Albenga, è arrivato un endorsement ad alcune idee e posizioni del Movimento 5 Stelle.

Un apprezzamento, seguito poi da un’apertura alla possibilità di eventuali alleanze in vista delle amministrative. Una mano tesa, che però i pentastellati hanno preferito non “stringere”, chiedendo addirittura all’ex amministratore di fare un passo indietro in vista della chiamata alle urne.

“Caro Distilo, – hanno dichiarato i pentastellati ingauni attraverso un post su Facebook, – siamo veramente lusingati dal tuo (vostro) apprezzamento delle idee del M5S. Siamo sicuri che tu (voi) non lo fai per racimolare un po’ di voti indossando il vestito candido delle nostre idee ed i nostri princìpi, su tutti l’impossibilità di candidarsi per chi ha già espletato due mandati elettorali, così che il mandato di amministratore pubblico non diventi una professione o un trampolino per la carriera sia lavorativa che politica. E quindi siamo sicuri che tu (voi) essendo già stato eletto 3 (tre!) volte rinuncerai a candidarti in qualsiasi lista e con qualsiasi motto nella nostra città”.

E la risposta di Distilo al Movimento 5 Stelle non si è fatta attendere: “Ho letto con grande entusiasmo le parole del Movimento 5 Stelle di Albenga e con lo stesso entusiasmo vorrei dire loro che sono stato eletto tre volte dal popolo e non dalle lobby o varie associazioni private proprio per questo andremo avanti e questa volta insieme al popolo fatto dai cittadini comuni porteremo la nostra voce forte più che mai”.

“Il nostro movimento civico vede molte cose da condividere nel programma a livello nazionale del movimento 5  Stelle e ribadiamo che non bisogna essere all’interno per portare avanti i valori condivisibili. A noi non interessa la carriera politica e personalmente ricordo con ancora forte commozione che sono stato l’assessore più giovane della storia del Comune di Albenga (solo 21 anni) realizzando progetti come il ristorante dell’anziano e molti altri”.

“La carriera professionale invece quella la devo si a qualcuno forse ai miei genitori che mi hanno insegnato a non ‘vendermi’ per un piatto di lenticchie perché per mia sfortuna tutti i lavori che seguo sono solo ed esclusivamente frutto della mia capacità di seguire i privati poiché di fatto non ho mai avuto nessun incarico pubblico”.

“Grazie per la stima e in bocca al lupo al movimento di Albenga noi andremo avanti con un motto ‘non bisogna essere all’interno del movimento per avere le stesse idee di amministrazione’. Al centro destra ingauno facciamo i nostri migliori auguri ma noi esistiamo e non siamo persone di sinistra”, ha concluso Distilo.

Intanto, per quanto riguarda il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, tra le vie e i Caruggi di Albenga, continua a rimbalzare con forza il nome di Gaetano Camiolo, titolare della “Trattoria del Mare” di Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.