IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, l’ex assessore Leone: “Sempre condiviso le scelte con i commercianti per migliorare decoro e qualità”

La risposta alle parole dell'attuale assessore al commercio Fabio Macheda

Alassio. E’ polemica, con botta e risposta via social, ad Alassio dopo l’annuncio dell’assessore Fabio Macheda per il via libera agli espositori esterni per i negozi del centro alassino. Le parole usate dall’esponente della giunta Melgrati sono state digerite dall’ex assessore al commercio Lucia Leone, che ha così risposto: “Carissimo assessore usare il verbo “proibire” lo trovo alquanto improprio. Personalmente, in qualità di assessore al commercio, carica che oggi lei riveste, dopo 20 anni insieme agli uffici che lei menziona, insieme alla categoria dei commercianti (presidente alassio un mare di shopping e rappresentanti di borgo) abbiamo, le ripeto, insieme concordato una strategia di decoro e rilancio del centro storico di Alassio da piazza partigiani a via Roma… Le ripeto in accordo con i commercianti, lasciando scadere le concessioni e rinnovando o rilasciando le nuove in una linea di bacheche esterne e decorazioni concordate per dare un senso di ordine, decoro e unione”.

“Tutto questo per evitare e tutelare i nostri commercianti contro attività poco adeguate, con quello che, anche l’attuale amministrazione vorrebbe per Alassio ovvero un rilancio di qualità. Ecco il perché della mia modifica ai tempi di tale regolamento… Tutela della qualità, perché le assicuro che ad Alassio c’è!”.

E Lucia Leone aggiunge: “La invito quindi a fare una passeggiata in tutto il tessuto commerciale e verificare il mio lavoro condiviso sempre con i singoli… Mai e le ripeto mai deciso in forma anarchica… Forse così potrà rendersi conto che tale modifica sarebbe opportuna anche attuarla nelle vie traverse che portano al budello… Ovviamente qualcosa avrei attuato subito dopo le elezioni ma che lascio volentieri a lei… del resto Il gusto non è una scelta politica…”.

“La saluto e la invito a guardare il Consiglio comunale nel quale presentai questo regolamento e a verificare le minoranze come votarono… Se la memoria non mi inganna il punto passò all’unanimità… Quindi oggi il suo vice sindaco quindi voterà diverso da allora?” conclude Lucia Leone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.