IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tris di giovani talenti per il “Pietrese dell’Anno” 2018

Tra i premiati Alberto Castella, Filippo Orso e Gabriele Pedemonte

Pietra Ligure. Per l’anno 2018 il “Pietrese dell’Anno” si veste di giovane: la giunta comunale infatti ha deciso di conferire il premio a tre giovani talenti pietresi che, ciascuno nel proprio campo, si sono distinti per abilità e intraprendenza. Si tratta di Alberto Castella, 26 anni, brillante ingegnere elettronico, Filippo Orso, 31 anni, surfista di fama internazionale, e Gabriele Pedemonte, 35 anni, eclettico fotografo-viaggiatore.

La consegna dei riconoscimenti avverrà domenica 16 dicembre presso il Teatro Comunale Moretti nell’ambito delle celebrazioni del Confuoco: come di consueto, saranno proprio i neo ‘Pietresi dell’Anno’, insieme al sindaco, ad accendere il ceppo di alloro in piazza vecchia.

“Quest’anno, in controtendenza rispetto al passato, abbiamo voluto dedicare il premio al talento dei nostri ragazzi”, spiega il sindaco Dario Valeriani, che prosegue: “Con Alberto, Filippo e Gabriele, che si sono distinti nel campo dell’istruzione, dello sport e dell’arte, premiamo idealmente tutti quei giovani che, con impegno, serietà e dedizione, hanno saputo coltivare il proprio talento, facendo diventare la propria passione motivo di crescita personale, umana e professionale, raggiungendo il successo e portando il nome di Pietra in giro per il mondo”.
Ecco le tre motivazioni.

Ad Alberto Castella: “Per la serietà e la determinazione con cui ha condotto il suo percorso formativo che lo ha portato a conseguire importanti successi professionali nel campo dell’ingegneria elettronica. Cittadino europeo ed esempio di intraprendenza per molti ragazzi che, dedicando impegno nello studio e nell’istruzione, oggi si trovano ad affrontare sfide difficili per raggiungere i propri obiettivi e coronare i propri sogni”.

A Filippo Orso: “Per la sua straordinaria carriera sportiva contraddistinta da importanti successi. Campione italiano di surf under 18, componente della Nazionale Italiana ai mondiali di surf in California e primo classificato in numerose gare europee. I suoi risultati sono stati raccontati dalle più importanti testate giornalistiche e televisive, nazionali ed internazionali, ispirando giovani atleti del settore a raggiungere i propri obiettivi sportivi con dedizione e determinazione. Per la sua attività di istruttore di surf che consente una grande promozione del nostro territorio e della sua risorsa fondamentale, il mare”.

A Gabriele Pedemonte: “Per aver saputo trasformare la propria passione per i viaggi e per la fotografia in occasione di crescita umana e personale. I suoi scatti in giro per il mondo, da cui traspare sentimento, entusiasmo e voglia di scoprire, hanno ottenuto importanti riconoscimenti nazionali ed internazionali con la pubblicazione su prestigiose riviste, contribuendo a far conoscere i luoghi più remoti del pianeta attraverso gli sguardi e le storie delle persone che li vivono quotidianamente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.