IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Terror Take Away”, la commedia dell’orrore italiana del regista Bogo in sala a Savona foto

Proiezione al Nuovofilmstudio

Più informazioni su

Savona. Si chiama “Terror Take Away” ed è la prima commedia dell’orrore italiana. Già uscito in anteprima in occasione di Halloween, stasera, il film sarà proiettato al Nuovofilmstudio di Savona, alle 21, alla presenza del regista, Alberto Bogo.

I biglietti per l’evento si comprano online sulla pagina dedicata del portale Movieday (clicca qui).

Già noto al grande pubblico grazie a Extreme Jukebox, opera prima distribuita negli Stati Uniti da Troma Entertainment, con il suo secondo film Alberto Bogo porta sul grande schermo un’amara riflessione sull’Italia di oggi e sulla mancanza di lavoro che la affligge.

La trama. Al centro della vicenda Terence Parode, un imprenditore senza scrupoli inventore della catena Tinto’s Pizza, che decide di organizzare un delirante gioco al quale partecipano 5 ragazzi scelti a caso in tutta Italia: il vincitore otterrà un posto di lavoro a tempo indeterminato. Terence si è arricchito speculando su una leggenda metropolitana che riguarda Max, il portapizze assassino. Il passato però tornerà per fare i conti con tutti: Max non è solo una leggenda metropolitana, ma un folle serial killer assetato di sangue, pronto a fare una strage all’interno dell’enorme villa del ricco imprenditore.

“Terror Take Away è un horror politico alla George Romero sorprendente per come mischia in modo sfacciato effetti splatter vecchia scuola, violenza, humor grottesco e belle ragazze pronte a…morire…E non solo!” spiega il regista.

“L’Italia nel mondo è famosa per la mafia, il mandolino e la pizza, ma nessuno aveva mai pensato di fare un film su quest’ultima…Non è incredibile? Io vi ho posto rimedio!” conclude Bogo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.