IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - L'Angolo dei Curiosi

Surreale. Ma bello…

"L'Angolo dei Curiosi" è la rubrica per chi è desideroso di vedere, ascoltare, conoscere: ogni giovedì con Daria Croce e Giulia Grenno

Più informazioni su

“L’Angolo dei Curiosi” è la rubrica di IVG a cura di Daria Croce e Giulia Grenno per chi è desideroso di vedere, ascoltare, conoscere, ritrovarsi o dissentire.
A Daria e Giulia piacciono il profumo dei libri, il rumore della puntina che tocca il vinile, il buio in sala quando sta per iniziare un film, l’odore delle cartolerie, il ticchettio della macchina da scrivere, i ritratti in bianco e nero, le prospettive diverse, fermarsi col naso all’insù.
Se ti piace almeno una di queste cose, prenditi una pausa insieme a noi.

Alzi la mano chi ha intuito l’argomento di questa settimana da queste tre parole.
Ammettetelo, romanticoni: lo sapete tutti. Lo so.
Perché “Notting Hill” è rimasto nel cuore di tutti: noi ragazze innamorate di Hugh Grant e voi maschietti affascinati da Julia Roberts.
Lo so.

Perché eravamo tutti giovanissimi e tutto era concesso.
Ascoltavamo le Spice Girls, i Backstreet Boys, guardavamo i film con Leonardo Di Caprio. E potrei andare avanti per ore.

Oggi ho scoperto una curiosità davvero bella: la storia d’amore di Anna Scott e William Thacker sta per compiere vent’anni e la libreria che fa loro da ambientazione non solo esiste davvero ma è diventata complice nella celebrazione della felicità di tante altre coppie.

I proprietari raccontano che spesso è capitato, a loro insaputa, di dichiarazioni d’amore tra le mura della loro libreria e, con il passare degli anni, questo fenomeno è diventato sempre più consolidato.

Ora, con l’avvicinarsi del ventennale, sempre più sono le coppie che vogliono celebrare il loro amore in questo posto speciale. Da tutte le parti del mondo.
Trovo che questa sia una notizia davvero bella.

Mi ha fatto pensare a tutti quei luoghi che appartengono a film che tanto ho amato, che mi hanno fatto emozionare e che riguardo sempre volentieri.
La libreria di Meg Ryan in “C’è posta per te”, la pista di pattinaggio in “Serendipity”, il traghetto del “Matrimonio del mio migliore amico” e la lista potrebbe andare avanti per ore.
Sarebbe bellissimo intraprendere tanti viaggi per visitare questi posti, per immedesimarsi in quelle scene che ci hanno emozionato e che ci ricordano di una bella spensieratezza.
Io, se chiudo gli occhi, penso di essere in quella libreria, davanti all’uomo dei miei sogni.
Una ragazza, che sta di fronte ad un ragazzo. E gli sta chiedendo di amarla.

… e lo so che vi state immaginando tutti quella indimenticabile scena.

Avete visto che romantica che divento con il mio amato freddo e con l’inverno?

Buon dicembre, cari curiosi. Vi auguro che sia speciale.

“L’Angolo dei Curiosi” è la rubrica per chi è desideroso di vedere, ascoltare, conoscere, ritrovarsi o dissentire, ogni giovedì a cura di Daria Croce e Giulia Grenno: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.