IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stress da cenoni? Il Natale passalo in crociera fotogallery

"Tutti a Bordo" è la rubrica di IVG dedicata al mondo delle crociere, ogni sabato a cura di Rosalba Scarrone

Più informazioni su

Chi sono io? Forse alcuni di voi già lo sanno, altri spero mi scopriranno attraverso le pagine di questa rubrica. Sono Rosalba Scarrone, abito a Finale Ligure ma passo più giorni “a bordo” che a casa… e sono l’ideatrice e amministratrice di Liveboat.it, community pluripremiata dedicata al fantastico mondo delle Crociere.

Nonostante la crisi di questi ultimi anni, i viaggi di Natale non hanno subito una grande flessione: complici le vacanze scuola lavoro il periodo natalizio, come il Ferragosto, è da sempre considerato di altissima stagione.
Protagonista in primis la montagna, si sono però fatte strada altre formule di vacanza: le grandi metropoli addobbate ed illuminate a festa sono di grande attrattiva, le spiagge tropicali che permettono di dimenticare per qualche giorno il freddo inverno molto gettonate, oppure si opta per splendidi stabilimenti termali con SPA per un totale relax.
Manca però una voce in questo elenco, che sta spopolando e prendendo sempre più piede anche in Italia: le crociere di Natale.

Avete mai pensato di partire per una crociera durante questo periodo di festività?

Avete presente lo stress pre natalizio? La scelta dei regali, del menù per la cena e il pranzo, l’impegnativa decisione di dove riunirsi, la casa da pulire ed addobbare, la lista della spesa che non finisce mai, e manca sempre qualche cosa, la quantità di cibo che si prepara e si esaurisce solo dopo giorni di repliche? I bimbi e ragazzi a casa da scuola, che invadono letteralmente il vostro tempo ed i vostri spazi, che desiderano visitare i villaggi di Babbo Natale o andare in centro alla ricerca del gioco elettronico di ultima generazione, mentre il traffico per le strade è assurdo ed il maltempo peggiora le cose?

Pensate per una volta nella vita a non dover far nulla di tutto ciò, ad avere unicamente il compito di preparare i bagagli, dove aggiungere due bei vestiti per le feste ed un paio di scarpe coi lustrini.
Una sera riunire la famiglia a cena e dire: “Quest’anno il Natale si festeggerà in crociera!”

A bordo ci sarà tutto per tutti, persino per i nonni, se accetteranno di partire con voi, ogni uomo, ogni donna, ogni bimbo o ragazzo avrà ciò che lo farà felice e tutti vivranno una spensieratissima esperienza, dove non mancherà la Messa di Natale, il cenone, il pranzo, gli addobbi, dove ci saranno negozi per acquistare gli ultimi regali e tante belle città da visitare. Niente cenoni carissimi da prenotare, nessuna corsa a trovare un locale dove ci sia almeno un po’ di musica, tutto sarà compreso nel prezzo.

In crociera non servirà fare la spesa, ci sarà cibo in abbondanza preparato da grandi chef, se amate la musica o il ballo, ad ogni ora ci sarà sempre un’orchestra che suonerà dal vivo, i barman nei bar vi prepareranno ottimi cocktails e ne potrete bere fino allo sfinimento con le proposte all inclusive, sarete in vacanza, la vostra vacanza e potrete fare ciò che in famiglia di solito non si fa. Uscire per una volta fuori dagli schemi vi saprà appagare moltissimo e chissà, vi metterete pure a cantare a squarciagola al karaoke, pur non possedendo doti canore eccelse!

Pensate un po’! Non servirà neppure preparare la casa con gli addobbi natalizi, ordinare il centrotavola, acquistare nuovi segnaposto, le navi dal mese di dicembre fin dopo la Befana si vestono a festa, vi sono decori in ogni angolo, gigantesche palle di Natale che riflettono le luci che inondano i saloni e rendono l’ambiente ricco di fascino ed atmosfera.

Un Natale in crociera lo si può fare anche in giro per il mondo, ai Caraibi per esempio o al caldo degli Emirati, potrete trascorrere giornate sulle più belle spiagge del mondo, ma rientrare in nave, tra musiche, feste e cene, non vi farà perdere il senso di quei giorni, perchè regnerà l’immancabile atmosfera natalizia. Vi saranno, come da tradizione, menù realizzati da chef stellati, come Cracco, Barbieri e molti altri chef internazionali. Sarà molto diverso dallo stare unicamente in un resort, l’atmosfera di casa, del nostro Natale italiano, non mancherà se sceglierete una Compagnia legata alle nostre tradizioni, ma potrà anche essere originale trascorrerlo su navi, inglesi, tedesche o americane e vivere e scoprire per una volta altre tradizioni ed emozioni. Potrete quindi trovare in cabina un bel panettone, oppure i biscotti americani di pan di zenzero, mangiare il tacchino farcito con le castagne la sera di Natale, o i cappelletti in brodo, cantare “Tu scendi dalle stelle” oppure “Jingle bells”, Natale è Natale e tocca i cuori di tutti nello stesso modo.

Le crociere più belle sono quelle che comprendono Natale e Capodanno

Alcune navi si fermano in porti che organizzano per fine anno grandiosi spettacoli pirotecnici, come a Madeira per esempio, dove è tradizione dopo il brindisi di mezzanotte buttare i bicchieri in mare, a Sideny in Australia, dove nella grande baia lo spettacolo è impagabile. oppure ad Hong Kong o a Dubai. Ci saranno shows bellissimi in teatro e potrete vivere insieme a migliaia di persone le stesse emozioni in un’unisono di sorrisi e grida di gioia.
Vi ritroverete a guardare il vostro volto riflesso su una lucida palla di Natale appesa ad un gigantesco albero, sarà un gesto automatico, ma che si fisserà nella vostra memoria, quello sarà il Vostro primo Natale in crociera, il piu’ bel regalo che vi sarete potuti fare, consapevoli che seppur prezioso nessuno potrà mai rubarvelo!

Quando qualcuno prima di partire vi chiederà: “Dove trascorrerete le feste?” stupiteli col dire: “Quest’anno le passerò su una bellissima e grandissima nave da crociera!”

Al vostro rientro non potrete che ricordare con grande nostalgia il vostro Natale a bordo e non potrete evitare di raccontare la vostra esperienza a chi quell’anno avrà scelto altre formule di vacanza elencando quante cose siete riusciti a fare in così pochi giorni.

A chi consiglio in particolar modo una crociera a Natale ?

Soprattutto ai single, perchè trascorrere le feste da soli non è mai bello, si viene spesso invitati da amici e parenti, ma per vostra natura, vi sentite un pesce fuor d’acqua, avendo poco da condividere con famiglie festanti, tanti bambini, cucine nelle quali lavorano a pieno ritmo e quintali di spesa da portare a casa. In crociera si può essere in mezzo a migliaia di persone, con le quali condividere un momento di festa e gioia, un brindisi, una cena ed allo stesso tempo, mantenere le proprie abitudini ed indipendenza. Insomma la situazione ideale per trascorrere le feste da single, anche perchè potrete incontrare persone come voi, che faranno di quei momenti la propria festa in famiglia, con lo stesso stile di vita e valori. Nessuno vi obbligherà a passare ore a giocare a tombola o al mercante in fiera, nessuno vi programmerà la giornata, a meno che non siate voi a volerlo. Quella, potrebbe essere però la giusta occasione per fare nuove amicizie ed esperienze, avvicinarsi per esempio allo Yoga, farvi coccolare alla SPA, partecipare ad una lezione di ballo o se siete già esperti, a non perdere nemmeno un momento e lanciarvi in danze scatenate. Avrete ogni cosa a portata di mano, non dovrete spostarvi in macchina, nel traffico con pioggia o neve, non dovrete cercare un parcheggio o prendere un taxi introvabili, sulla nave c’è tutto e la vostra cabina sarà il “buen retiro” della vostra vacanza, un’isola felice nella quale rilassarvi e farvi cullare dalle onde, pensando che “Bel Natale”.

In realtà avrei fatto prima a scrivere a chi non consiglio una crociera natalizia, perchè le navi sono strutturate ed organizzate per accogliere molte tipologie di passeggeri e gruppi di amici o parenti. Vi sono però alcune realtà alle quale non consiglierei mai di partire per Natale, sono le famiglie grandissime, che non perdono occasione per riunirsi e festeggiare tutti insieme ogni cosa, persone che non rinuncerebbero mai alla messa in parrocchia, al tradizionale pranzo di Natale che dura ore e ore e anzi dove non ci si alza proprio da tavola, passando dal pranzo alla cena. Non partite se non rinuncereste mai a mangiare i cappelletti in brodo fatti ancora dalla nonna e tutti quei cibi tradizionali del vostro paese. Per le famiglie dove la tradizione è vitale sarebbe un errore, per cui meglio scegliere un altro periodo dell’anno, per esempio Pasqua! A conferma del detto Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi…

Vediamo insieme le caratteristiche delle crociere di Natale e Capodanno.

Innanzi tutto c’è da valutare il prezzo, trattandosi di periodo di vacanze, non solo lavorative ma anche scolastiche, le quote si alzano parecchio rispetto alle altre partenze, da paragonarsi ai prezzi di agosto e a volte anche superiori.

In secondo luogo, è importante la scelta dell’itinerario, se oltre a partire in vacanza e fare una crociera, desiderate anche farla al caldo dei tropici, la cifra si alza ulteriormente perchè vengono inclusi anche i voli, è certo però che si tratta di crociere esclusive e molto belle.

Detto questo, non stiamo parlando di cifre astronomiche, sono in linea con altre tipologie di vacanza effettuate nello stesso periodo, quelle sulla neve per esempio tra abbigliamento, impianti, casa o hotel, ristoranti e trasporto diventano a volte molto onerose, ma nessuno ci rinuncia.

Per cui calcolando che all’ultimo momento sarà difficile trovare cabine libere, e se questo articolo vi ha incuriosito, meglio prenotare per tempo. Se lo desiderate non pensateci troppo su, assicuratevi il vostro viaggio di Natale 2019, mettendo al sicuro la vostra prenotazione al miglior prezzo.

“Tutti a Bordo” è la rubrica di IVG dedicata al mondo delle crociere, ogni sabato a cura di Rosalba Scarrone: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.