IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C, l’Albissola agguanta il pari con Damonte: ad Olbia finisce 1 a 1 risultati

Prestazione non esaltante dei biancazzurri, che però restano in partita e riescono ad evitare la sconfitta

Albissola Marina. È cominciato il girone di ritorno del campionato di Serie C, con la disputa della ventesima giornata, cui farà seguito una sosta di tre settimane. L’Albissola ha affrontato in trasferta l’Olbia, squadra che in classifica la segue ad un solo punto di distanza.

I ceramisti erano reduci dalla sconfitta casalinga con l’Alessandria; i sardi non vincevano da ben undici giornate. Per entrambe, comunque, c’è maggiore tranquillità in ottica salvezza, dato che l’ormai vicino ritiro dal campionato della Pro Piacenza ha tolto il rischio della retrocessione diretta.

L’incontro è terminato in parità, 1 a 1. Sono stati i locali a far vedere le cose migliori, passando in vantaggio intorno alla metà del primo tempo. L’Albissola non si è praticamente mai resa pericolosa, tranne negli ultimi dieci minuti del match, quando ha agguantato il pari con Damonte.

La cronaca. L’Olbia di mister Guido Carboni si schiera con Crosta, Pinna, Bellodi, Iotti, Cotali, Vallocchia, Muroni, Biancu, Ragatzu, Ceter, Ogunseye. Bianchi in campo con il 4-3-1-2.

Le riserve sono Van der Want, Marson, Pitzalis, Pisano, Vergara, Cusumano, Calamai, Pennington, Piredda, Cannas

L’Albissola condotta da Claudio Bellucci gioca con Piccardo, Calcagno, Gargiulo, Nossa, Oliana, Balestrero, Damonte, Oukhadda, Martignago, Cais, Silenzi. Lo schema è il 4-3-1-2.

A disposizione ci sono Bambino, Albertoni, Mahrous, Sancinito, Gulli, Raja, Sibilia, Durante, Bartulovic, Oprut, Gibilterra.

Arbitra Michele Giordano della sezione di Novara, assistito da Veronica Vettorel (Latina) e Dario Gregorio (Bari).

Il primo tentativo, al 2°, è di Martignago: Crosta fa buona guardia.

All’8° i locali guadagnano il primo angolo. Lo calcia Ragatzu, colpo di testa di Cotali e la difesa albissolese respinge.

Al quarto d’ora, con una punizione di Silenzi deviata, sono i liguri a conquistare il primo corner. Palla in area, l’arbitro ravvisa un fallo in attacco.

Al 19° Olbia pericolosa: iniziativa personale di Ogunseye che scaglia una potente conclusione, fuori di un soffio.

Al 21° l’Olbia passa in vantaggio: punizione messa in area da Ragatzu, Ogunseye sfugge alla difesa albissolese e con un colpo di testa insacca.

L’Albissola fatica a reagire e non costruisce azioni degne di nota. Anzi, al 27° è Biancu, con un fendente dalla distanza, a chiamare Piccardo alla parata.

Al 36° viene ammonito Iotti.

La squadra ligure non va oltre ad un tiraccio di Oliana che esce ampiamente.

A metà partita il risultato è di 1 a 0 per l’Olbia.

Inizia il secondo tempo, senza sostituzioni.

Al 6° Bellucci manda in campo Mahrous al posto di Martignago.

All’8° prova il tiro Ceter: a lato. Al 10° Olbia insidiosa: Ogunseye innesca Ragatzu che calcia al volo, il suo tiro lambisce il palo.

I bianchi insistono. Al 12° palla da Ogunseye a Ragatzu, cross di prima intenzione per Ceter che colpisce di testa e manda alto.

Al 20° entra Sibilia al posto di Balestrero. L’Albissola prova a farsi avanti con più determinazione, ma le iniziative dei Ceramisti sono sterili.

Al 24° viene ammonito Damonte. Al 26°, tra i locali, entra Calamai per Ceter.

Al 35° Silenzi riceve palla in area e calcio a rete: la sfera sfiora il montante.

Al 37° i biancazzurri pareggiano: calcio d’angolo dalla sinistra, palla in mezzo e Damonte indovina il colpo di testa vincente. Olbia 1 Albissola 1.

Al 42° entrano Cannas per Biancu e Muroni per Pennington tra i locali, Oprut per Silenzi tra gli ospiti.

C’è ancora tempo per un paio di insidie create dai locali, con Piccardo che sventa una situazione di pericolo e poi para un tiro di Ragatzu.

Finisce 1 a 1. I Ceramisti vengono raggiunti in classifica dalla Pistoiese. Nel prossimo turno, lunedì 21 gennaio, alle ore 20,30, sarà Albissola contro Novara.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.