IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Querelle sulle aule dell’ex tribunale, il presidente della Provincia: “I tempi della nota di Arnaldi volutamente provocatori”

“Invito tutte le parti a non coinvolgere la Provincia in schermaglie che si riferiscono a percorsi e campagne elettorali”

Albenga. Nella querelle sul futuro a breve e lungo termine delle aule del liceo Bruno situate all’interno dell’ex tribunale di via Bologna ad Albenga, che ha visto protagonisti il consigliere comunale di Albenga Maurizio Arnaldi e il consigliere provinciale con delega alle scuole Eraldo Ciangherotti, irrompe il presidente della Provincia Pierangelo Olivieri.

“Ho letto della polemica sollevata con riferimento al plesso scolastico di Albenga a seguito della comunicazione del consigliere comunale di Albenga Arnaldi. Ho sentito telefonicamente il sindaco Cangiano e il consigliere provinciale delegato Ciangherotti. I tempi della nota del consigliere arnaldi e della sua pubblicazione, sabato mattina primo giorno delle festività scolastiche natalizie, mi sembrano volutamente provocatorie”, ha esordito Olivieri.

“Ritengo sia noto a tutti come io intenda l’impegno nella Provincia, per come normativamente delineato in questo momento come ente di secondo grado, istituzionale e trasversale a servizio dei Comuni e delle esigenze tutte. In questa occasione per quanto opportuno e necessario lo ribadisco. Ovviamente mi confronterò appena possibile con gli uffici per comprendere la reale situazione e quanto dovuto è utile da parte del soggetto istituzionale del quale sono presidente, ricordo, nominato con il sostegno pressoché totalitario di tutto i nostri Comuni”.

“Nel mio ruolo invito pertanto tutte le parti a non coinvolgere proprio nell’interesse del buon funzionamento e del ruolo dell’ente lo stesso in situazioni e schermaglie che si riferiscono a più che legittimi percorsi e campagne elettorali per le prossime scadenze comunali. Ancora di più in questo momento nel quale tutti i soggetti coinvolti si stanno confrontando e lavorando in vista della imminente scadenza elettorale del 27 gennaio per il rinnovo del Consiglio provinciale occasione importantissima nella quale dovremmo lavorare al meglio per portare avanti il progetto iniziato il 31 ottobre scorso con il rinnovo della presidenza”, ha concluso Olivieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.