IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Privatizzazione ospedali, sindacati: “Valuteremo il piano sanitario, garanzie sull’ortopedia di Albenga” fotogallery

Ecco i primi commenti sindacali all'aggiudicazione provissoria per la gestione degli ospedali di Albenga, Cairo e Bordighera

Albenga. Come saranno i rapporti tra il possibile nuovo gestore, l’Istituto Ortopedico Galeazzi (gruppo San Donato, Milano) e il soggetto privato che già gestisce l’ortopedia di Albenga, ovvero il Policliinico di Monza (uscito sconfitto dal bando)? E’ la domanda principale che si pongono i sindacati di categoria commentando a caldo l’esito dell’apertura delle buste per la procedura di privatizzazione degli ospedali.

“Attendiamo, intanto, i termini per l’aggiudicazione definitiva del bando, successivamente chiederemo un incontro urgente con Regione e Asl 2 per capire bene la situazione e avere garanzie sulla prosecuzione dell’attività ortopedica all’ospedale di Albenga” afferma Giancarlo Bellini della Fp-Cgil.

“Sull’assegnazione odierna, come abbiamo sempre detto, per noi il soggetto non è importante, è importante quello che sarà il piano sanitario per gli ospedali, ovvero pronto soccorso, servizi sanitari e, naturalmente, certezze sul mantenimento occupazionale e delle professionalità nel settore” aggiunge ancora l’esponente sindacale.

“Resta fermo il punto che come Fp-Cgil ci siamo sempre espressi contro la privatizzazione degli ospedali, ora vedremo cosa uscirà da questo bando e quale sarà la gestione sanitaria. Su questo, come sindacato, vigileremo attentamente per evitare un depauperamento di servizi per i cittadini del comprensorio albenganese” conclude Bellini.

Anche il segretario Fp-Cisl Giovanni Oliveri sollecita la necessità di un incontro a livello regionale sul futuro della sanità ponentina e della Val Bormida: “L’aspetto dell’ortopedia di Albenga è sicuramente da chiarire, così come è da chiarire il rispetto degli impegni presi nelle precedenti riunioni in sede di Regione Liguria”.

“L’obiettivo è concretizzare intanto un accordo sul personale della Asl 2 impiegato negli ospedali oggetto della privatizzazione, con garanzie sui livelli occupazionali, contratti e tutti gli aspetti dell’organizzazione lavorativa. In secondo luogo siamo pronti a valutare con la massima attenzione il piano sanitario che verrà presentato dal Galeazzi: solo così potremo avere certezze su quello che saranno i reparti, i pronto soccorso e gli altri servizi per i cittadini” conclude Oliveri.

La diretta di IVG.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.