IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pensioni, Lunardon (Pd): “Il Governo non riconosce i diritti dei pensionati, faccia marcia indietro”

"Esprimeremo la nostra netta contrarietà in tutte le sedi possibili"

Più informazioni su

Regione. “Questo Governo non solo non garantisce gli investimenti ma colpisce i più deboli. Esprimeremo la nostra netta contrarietà in tutte le sedi possibili”. Lo dice Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria.

“Oggi ho partecipato portando la solidarietà del gruppo Pd in Regione Liguria – afferma Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria – alla manifestazione promossa da Cgil Cisl e Uil davanti alla prefettura di Genova contro il taglio alla rivalutazione delle pensioni. Il governo del presunto cambiamento mette le mani nelle tasche dei pensionati colpendo tutte le pensioni sopra i 1.500 euro lordi con una decisione che cuba circa 3,3 miliardi in tre anni e colpisce in Liguria il 48 per cento dei pensionati, togliendo fino a 300 euro l’anno per tre anni. In pratica la pseudo quota cento e finanziata con i soldi degli altri pensionati. Peccato che queste non siano le pensioni d’oro, ma una parte assai rilevante delle pensioni italiane, quelle medie”.

“Ci auguriamo che di fronte a una contraddizione così evidente il governo gialloverde, come è già accaduto con l’Ires, faccia marcia indietro”, conclude Lunardon.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.