IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo “Piano neve e gelo”, accordo aziendale con Rfi: completa presenza del personale nei turni di emergenza meteo

Ricevo il comunicato unitario da parte delle segreterie e giro alla stampa

Liguria. Il 15 novembre i responsabili di Rete Ferroviaria Italiana hanno presentato in Regione Liguria, all’assessore ai trasporti Gianni Berrino, il nuovo Piano Neve e Gelo, per la stagione 2018/19.

“Attraverso un’analisi delle criticità gestite per far fronte agli eventi meteorologici passati ricordano Laura Andrei, Sandra Piana, Cristian Sedda, Cinzia Ferrara di Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti e Fast-Confsal – il piano prevede una serie di attività preventive di manutenzione e verifica. Predispone inoltre varie fasi operative di pre allerta con conseguente istituzione di postazioni specifiche aziendali che monitorano l’evoluzione dei fenomeni e una possibile riduzione di treni in circolazione, programmata e annunciata il giorno precedente, proporzionale al tipo di allerta”.

Il 17 dicembre le segreterie regionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTtrasporti e Fast ferrovie, hanno siglato un importante accordo aziendale con Rfi, attraverso il quale si garantisce “la completa presenza del personale da utilizzare nei turni predisposti per l’emergenza meteo. Questa condizione di maggiore presenziamento impianti garantita dall’accordo, di concerto con le attività preventive predisposte dall’azienda, garantisce un evidente passo avanti sul piano della gestione delle criticità e anche su una migliore conciliazione della vita privata degli operatori di RFI rispetto agli accadimenti meteo improvvisi”.

“Il sindacato crede fortemente che accordi del genere possano garantire maggiore qualità del sevizio reso e quindi una maggiore efficienza in termini di puntualità dei treni e minor soppressioni dovute a malfunzionamenti infrastrutturali. I lavoratori di Rfi, primi attori della ripresa del traffico su ferro, dopo i tragici fatti del 14 agosto, sempre con senso di responsabilità, contribuiranno ancora una volta, alla migliore gestione dell’emergenze”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.