IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Truffe, tentativi di furto e droga: i carabinieri battono a tappeto il territorio e fioccano le denunce

I controlli, condotti dalle stazioni di Alassio e Villanova d’Albenga, saranno intensificati nei prossimi giorni

Alassio. I malviventi non si fermano nemmeno sotto Natale, ma nemmeno i carabinieri, che operano incessantemente anche per garantire festività serene a cittadini e turisti. Proprio in quest’ottica, le stazioni di Alassio e Villanova d’Albenga hanno messo in atto un massiccio servizio di controllo del territorio, già in corso e che continuerà per le prossime festività.

E il primo parziale consuntivo parla già di risultati importanti: 12 persone denunciate, di cui 4 stranieri, sequestrata droga (10 grammi in totale di hashish e marijuana), trovati nella disponibilità di 4 studenti, segnalati alla Prefettura.

Scendendo poi nello specifico, è stato ritrovato un cellulare, oggetto di rapina consumata nei mesi scorsi ad un cittadino di Loano, nella disponibilità di un marocchino, denunciato per ricettazione. Inoltre, è stata data esecuzione ad un provvedimento di ammonimento a carico di una donna alassina, che ultimamente vessava la ragazza del suo ex, ma non solo.

Un napoletano pregiudicato, insieme ad un amico africano residente a Casal di Principe, hanno truffato la titolare di un bar alassino, facendole versare 900 euro, allo scopo di rendere esecutiva la procedura antiriciclaggio sulle macchine da gioco, rivelatasi poi un bluff. Un siciliano residente a Milano, invece, ha rifilato un pacco, che avrebbe dovuto contenere una macchina fotografica ad un alassino, che ha pagato 2mila euro venendo truffato.

Due donne hanno soggiornato in un hotel alassino e, simulando di essere state rubate, si sono allontanate senza pagare il conto. Un ucraino di 20 anni, residente a Catania, ha truffato una giovane alassina, svuotandole di fatto la carta postpay.

Un foggiano e un rumeno sono stati denunciati per truffa ai danni di un torinese al quale avevano promesso un fasullo soggiorno natalizio un una casa di Alassio, facendosi consegnare 250 euro. Un giovane 23enne del posto è stato invece denunciato per minaccia e danneggiamento di un mezzo pubblico.

Un imperiese di 23 anni è stato denunciato per due tentativi di furto ai danni di altrettante auto in sosta a Garlenda: la sua foto immortalata nel sistema di video sorveglianza è stata riconosciuta da in carabiniere della stazione di Villanova d’Albenga. Un tunisino è stato denunciato per ricettazione poiché trovato alla guida di un motorino rubato nei mesi scorsi ad Imperia.

Il dispositivo di controllo sarà integrato nelle prossime ore, da personale in borghese e da altre pattuglie operanti. Sarà presente anche il personale del nucleo Cinofili che pattuglierà il centro cittadino, le stazioni ferroviarie e altri luoghi di aggregazione popolare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.