Maltrattamenti

Non si rassegna alla fine della storia e la aggredisce: divieto di avvicinamento alla ex fidanzata per un 24enne

Secondo la Procura, la ragazza veniva picchiata e per questo aveva interrotto la relazione

tribunale savona

Savona. Un ventiquattrenne savonese è stato colpito da un divieto di avvicinamento all’ex fidanzata, una ragazza più piccola di un anno rispetto a lui, nell’ambito di un’indagine per maltrattamenti.

Il provvedimento cautelare è stato firmato dal gip Alessia Ceccardi che, nei prossimi giorni, interrogherà il giovane.

Secondo quanto accertato dagli inquirenti, la relazione tra i due sarebbe finita in maniera turbolenta perchè lui, in diverse occasioni, avrebbe alzato le mani sulla fidanzata. Stanca di subire atteggiamenti violenti, lei si sarebbe infatti decisa a lasciarlo, ma a quel punto il ragazzo non si sarebbe rassegnato alla fine della loro storia.

Davanti ai continui rifiuti della ex fidanzata a riallacciare i rapporti, il ventiquattrenne ha finito per aggredirla in mezzo alla strada, di sera, nella centralissima via Paleocapa. Secondo l’accusa, l’avrebbe afferrata per i capelli facendola poi cadere a terra: una scena alla quale avrebbero assistito anche alcuni passanti che però non sarebbero intervenuti per aiutarla.

Fortuntamente, poco dopo l’aggressione, mentre la vittima scappava verso piazza del Popolo una ragazza si è accorta che era in difficoltà ed ha chiamato la polizia ed un’ambulanza. Dopo gli accertamenti investigativi del caso, il pm ha chiesto il divieto di avvicinamento che è stato firmato dal gip.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.