IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Natale all’Ippodromo di Villanova, cinema a Celle e musica a Savona: divertenti eventi nella domenica in provincia

Roccavignale e Varazze tornano indietro nel tempo con i presepi viventi

Provincia. “A senso unico”: ecco come sarà questa domenica 23 dicembre, la prima dell’inverno astronomico ma soprattutto l’ultima prima del Natale. Tutti gli eventi in programma durante la giornata in giro per le località di mare e collina del Savonese seguiranno la “scia” del periodo di Avvento che si concluderà a breve.

Un evento su tutti spicca per la novità che apporta, la location: il “riscoperto” Ippodromo dei Fiori di Villanova d’Albenga. La struttura, riaperta al pubblico, ospiterà infatti la Finale del Campionato dei Quattro Anni, gran premio ippico con annessa la manifestazione “Natale all’Ippodromo”, animata da spettacoli di cabaret, artisti di strada, stand artigianali ed enogastronomici e divertenti attrazioni per i più piccoli.

Anche un altro appuntamento risalta: la singolare rassegna cinematografica “Pellicole di Natale”, che si terrà a Celle Ligure e durante la quale grandi e piccini potranno restare “incantati” davanti al grande schermo grazie ad uno dei film più classici del momento, “Festa in Casa Muppet” tratto dal “Racconto di Natale” di Dickens.

Per il resto non possono mancare i ricorrenti e sempre suggestivi concerti di Natale: in particolare quello delle tradizionalissime cornamuse a Ceriale, l’esibizione dell’Accademia “Egidio Marcelli” e del soprano Melissa Briozzo a Giustenice e le celeberrime carole polifoniche intonate dal Coro “Bruckner” a Savona. Lo stesso dicasi per i presepi viventi a Roccavignale e Varazze, dove abitanti e turisti potranno compiere un interessante viaggio nel tempo grazie alle rievocazioni “in costume” della Natività.

L’invito è dunque a vivere in serenità e divertimento l’ultimo giorno di festa “ordinaria” prima di quelle grosse (e grasse!) di fine dicembre ed anno con gli eventi che vi consigliamo in questa agenda e tutti gli altri consultabili, come consuetudine, nell’agenda IVG Eventi.

Ippodromo dei fiori Villanova d'Albenga

L’Ippodromo dei Fiori di Villanova d’Albenga torna protagonista domenica 23 dicembre con il Natale all’Ippodromo – Finale del Campionato dei Quattro Anni, un Gran Premio di Gruppo 1 con dotazione di 110mila € a cui parteciperanno i migliori trottatori italiani ed europei qualificati in sette importanti gran premi disputatisi nell’anno in corso in diversi ippodromi italiani e a tre ulteriori prove di qualificazione.

Come “contorno” la società di corse dell’ippodromo ha organizzato un ricco bouquet di eventi pensati in particolare per le famiglie e i bambini: un modo diverso per trascorrere le festività natalizie e far conoscere a tutti il mondo dell’ippica e l’amore per i cavalli. Ospite d’onore sarà il cabarettista Beppe Braida, che intratterrà con la sua comicità il pubblico durante l’intero pomeriggio. L’Associazione degli Artisti di Strada, i Giullari del 2000, proporranno tra una corsa e l’altra emozionanti attrazioni come le bolle di sapone giganti, lo spettacolo dei trampolieri e al calar della sera l’esibizione delle farfalle luminose.

Per i bambini verrà allestito un apposito spazio in cui saranno ospiti del Mago Taz e delle sue assistenti truccabimbi. A loro disposizione ci saranno anche tre pony condotti da elfi per provare a cavalcare e ricevere l’attestato del “battesimo della sella”. A metà pomeriggio arriverà Babbo Natale sulla slitta trainata da cavalli – renne per portare caramelli e piccoli doni.

Il parterre dell’ippodromo verrà allestito con stand di imprenditori locali ed enti benefici che proporranno al pubblico i loro prodotti e prelibate degustazioni. Presenti anche il FIAT Club 500 di Garlenda e le Ruote d’Epoca di Villanova d’Albenga, che metteranno in mostra le loro prestigiose autovetture e accompagneranno i guidatori partecipanti al gran premio in una sfilata di presentazione.

Altre sei corse allieteranno lo spettacolo ippico, tra cui una amatoriale riservata alle “Stelle”, circuito ippico benefico a cui prendono parte artisti, politicanti, professionisti. La società di corse devolverà i proventi delle scommesse alla realizzazione del progetto “Stelle per Amandola” in favore della cittadina terremotata. Ancora, una corsa sarà riservata alle sole amazzoni, professioniste e non, che correranno senza l’ausilio del frustino. La Direzione dell’ippodromo offrirà infine panettoni e spumante per brindare al Natale.

“L’ottenimento del Gran Premio di Gruppo 1 è il coronamento del grande lavoro svolto in questi anni in cui non eravamo stati premiati – dichiara il vicepresidente della società di corse Simone Lippi – Speriamo sia solo il primo di una lunga serie. Di Gruppi 1 ne vengono svolti dieci all’anno tra tutti gli ippodromi d’Italia e questa volta hanno premiato noi. E noi abbiamo pensato di dedicare questa giornata ai bambini e al Natale: per questo sarà il ‘Natale all’Ippodromo’ con doni, spettacoli e divertimento. Ciò per far sì che l’ippodromo diventi un grande ‘teatro’ dove le famiglie possano venire a trascorrere una bella giornata e far godere i tanti spazi verdi ai propri bambini e per ammirare l’animale più bello del mondo: il cavallo”.

scrooge

Celle Ligure. “Il Natale è una grande magia, il cinema è una grande magia, come potevano non incontrarsi a Celle Ligure?”. Questo è l’incipit della nuova avventura di “Pellicole”, la rassegna promossa dal Comune e organizzata dall’Associazione Progetto Cine Indipendente, che dopo aver chiuso quest’estate con grandissime soddisfazioni riapre questo Natale con due proiezioni pensate per i più piccoli ma che potrebbero strappare qualche lacrima anche ai più grandi.

Si inizia domenica 23 dicembre alle ore 17 nella sala consiliare comunale con “Festa in Casa Muppet”, ovvero uno dei grandi classici natalizi, il “Racconto di Natale” di Charles Dickens rivisitato dalla banda di pupazzi “più pazzi” del mondo accompagnati dal grande Michael Caine, che per l’occasione vestirà i panni dell’avido e spregevole Scrooge.

I fantasmi del Natale passato, del Natale presente e del Natale futuro si materializzeranno per cambiare Scrooge ma anche per cambiare noi, per prepararci alla festa più bella con un animo diverso, più sereno e pieno di buoni sentimenti, senza mancare, però, di divertirci, di commuoverci e, (perché no?) di spaventarci un po’.

Dopo aver festeggiato il Natale, sabato 29 dicembre, sempre alle 17, è la volta di “Wall-e” il robot compattatore di rifiuti di casa Pixar che ci darà una ventata di speranza per l’anno nuovo che sta per iniziare. In un futuro in cui l’umanità ha lasciato il pianeta Terra, diventato ormai inospitale perché pieno di rifiuti, Wall-e salverà il mondo grazie alla forza del suo amore per la bella robottina EVE. “Wall-E” è un film che si potrebbe rivedere mille volte e mille volte ancora e nonostante questo basterebbero gli occhi dei piccoli robot ad incantarci ed emozionarci ancora.

L’invito è quindi rivolto a tutti i Bambini (e la lettera maiuscola non è un errore) per vedere tutti insieme due grandi e magiche “Pellicole” natalizie.

Cornamusa

Ceriale. Spettacoli musicali, intrattenimento e animazione per bambini, mercatini ma anche luci, colori e atmosfere tipiche del Natale: Ceriale si accende in vista delle festività con un ricco programma di eventi e manifestazioni organizzate dal Comune con la preziosa collaborazione delle associazioni locali. Inoltre grazie allo sforzo dell’amministrazione comunale sono state ampliate le zone interessate dalle luminarie natalizie.

Domenica 23 dicembre alle ore 17 in frazione Peagna si terrà il concerto “Natale racconti di cornamuse… Antichi suoni dell’aria” a cura dell’Associazione Culturale Corelli di Savona.

“Accogliamo al meglio i turisti e i visitatori della nostra cittadina nel periodo delle feste natalizie con un programma di eventi per grandi e piccini – afferma il sindaco e assessore al Turismo Luigi Romano – Grazie agli uffici e a tutte le realtà associative siamo riusciti a mettere in campo tante iniziative e manifestazioni che animeranno le giornate di festa”.

“Quest’anno gli eventi natalizi sono partiti dall’8 dicembre, l’Immacolata, che per tradizione è l’inizio delle festività. Quindi non solo eventi concentrati nella settimana di Natale ma per tutto il mese di dicembre – aggiunge l’assessore alle Manifestazioni Eugenio Maineri – Tutto il pacchetto di manifestazioni è migliorato da un punto di vista qualitativo e quantitativo”.

Comune Giustenice luci Natale

Domenica 23 dicembre alle ore 21 a Giustenice nella tensostruttura comunale area sportiva sotto piazza Vittorio Veneto (piazza del Municipio) si terrà il Concerto di Natale.

La serata patrocinata e sostenuta dall’amministrazione comunale con la collaborazione delle associazioni Circolo Ca’ Cumuna e Centro Storico Culturale “Jus – Tenens” prevede l’esecuzione di arie d’opera lirica di Verdi, Bellini, Handel e altri compositori nonché tradizionali canti natalizi. Si esibiranno l’Accademia MusicoVocale Ingauna “Egidio Marcelli”, diretta dal maestro Paolo Gazzano, e il soprano Melissa Briozzo.

Al termine del concerto si festeggerà con un brindisi.

presepe vivente roccavignale

Roccavignale. Grazie al lavoro svolto da diverse squadre di volontari da sabato 22 a lunedì 24 dicembre andrà in scena il Presepe Vivente, tre repliche serali fino alla vigilia di Natale dalle 19:30. Apriranno a quell’ora le taverne e le botteghe degli artigiani che animeranno il borgo e intratterranno il pubblico in attesa dell’inizio del racconto della Natività. Diversi i momenti di animazione previsti: Anbar la danzatrice del ventre, le ballerine della scuola “Atmosfera Danza” di Gabriella Bracco di Cairo, gli sputafuoco e il fachiro Damnio Fulgor che camminerà sui vetri, gli zampognari.

Le taverne serviranno piatti tipici, dolci e bevande calde: fazzini e tire, farinata, polenta, pan fritto, panini con la salsiccia, ravioli, cotiche con fagioli, rostelle, caldarroste, cortecce dolci, torte varie, cioccolata calda, il gettonatissimo caffè elisir, tisana di Natale e vin brulè.

Per acquistare cibi e bevande nelle taverne occorre cambiare gli euro con i “talenti” al banco degli usurai, dove si possono trovare talenti di carta da 50 centesimi e da 1 € e talenti di metallo, del valore di 2 €, forgiati appositamente dai coniatori sotto gli occhi curiosi dei visitatori del Presepe e diventati ormai oggetti imperdibili per i collezionisti (dato che a ogni edizione del Presepe vengono forgiati con una data diversa).

L’inizio della rappresentazione vera e propria è previsto per le 21:30. Nelle tre sere della rappresentazione una navetta gratuita farà la spola tra i parcheggi di Millesimo e il borgo della frazione Strada di Roccavignale dalle 19 a mezzanotte. Nella serata di domenica 23 dicembre ci sarà il pullman gratuito da Savona, fermata TPL vicino alla pesa pubblica, con partenza alle 20 e rientro previsto intorno alle 23:30. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione presso l’Agenzia Verdazzurro di Savona al numero di telefono 019821360.

Coro Anton Bruckner Chiesa San Pietro Savona

Savona. Il Coro Polifonico “Anton Bruckner”, diretto da Marco Esposto, offre alla cittadinanza un Concerto di carole natalizie domenica 23 dicembre, antivigilia di Natale, alle ore 21 nella Chiesa San Pietro in via Untoria.

Fondato nel 1987 il coro è costituito da un gruppo di amici della musica corale che praticano quest’attività mirata principalmente alla ricerca e proposizione delle composizioni vocali d’autore, sacre e profane, prevalentemente del XIX e XX secolo. Si è esibito in moltissimi concerti per varie istituzioni musicali e culturali italiane sia a cappella sia con accompagnamento orchestrale.

Ha partecipato in Italia a diverse rassegne corali, concorsi e manifestazioni concertistiche valendosi della collaborazione di affermati artisti del panorama italiano e internazionale. La sua attività è sostenuta negli ultimi anni dall’Associazione “Carla e Walter Ferrato”.

Il coro ringrazia il parroco padre Piergiorgio Ladone per l’ospitalità offerta per questo concerto.

Presepe Vivente Ligure Casanova Varazze

Varazze. Anche quest’anno nella caratteristica frazione Casanova è possibile lasciarsi coinvolgere dal tradizionale Presepe Vivente Ligure o Presepe Zeneize, tradizionale manifestazione che si svolgerà da sabato 22 a lunedì 24 dicembre dalle ore 21 a mezzanotte, tra fasce e ulivi a ricordare gli antichi odori, colori e sapori di una veglia natalizia di fine ‘800, organizzata dal locale Circolo ANSPI, dall’Associazione “Beato Jacopo da Varagine” e dalla parrocchia con la collaborazione di numerosi volontari.

L’ambientazione riproduce la via di un antico borgo animata dai mestieri di una volta (mestae de ‘na votta) ed è allestita nei minimi dettagli nei terreni sotto la piazza della chiesa, che anni addietro sono stati sistemati dagli studenti del corso “Progettazione delle aeree verdi e del paesaggio” dell’Università di Genova con la realizzazione di muretti a secco e ringhiere in materiale naturale, il tutto perfettamente inserito nell’ambiente naturale che lo circonda.

Gli organizzatori invitano turisti e varazzini a non perdere l’occasione di vivere una splendida serata, immersi in una storica ambientazione che appassionerà grandi e piccini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.