IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Ospedaletti rallenta e il Bragno prova ad avvicinarsi risultati

Capolista fermata sul pareggio. Tre punti anche per la Loanesi che supera il Legino ed è quarta

Nella 14^ giornata di campionato di Promozione, Girone A, la Sestrese prova a fare un regalo a sé stessa e alle altre squadre impegnate nella rincorsa all’Ospedaletti, corazzata fin qui inossidabile che non sa perdere. I genovesi riescono a strappare un pareggio, questo si direbbe alla luce della classifica, ma la partita va in un’altra maniera e semmai sono i ponentini ad essere felici per un 4-4 pirotecnico.

La rete di Fabio Sturaro all’11° illude l’Ospedaletti che viene raggiunta da Di Sisto al 25°. Sull’1-1 si va al riposo e al rientro in campo l’Ospedaletti sembra poterla chiudere grazie al gol di Negro al 53°. I biancoverdi, però non ci stanno e trovano il pari appena due minuti dopo con Akkari. Da qui si parte sull’ottovolante perché Cafferata al 67° porta in vantaggio la Sestrese e Camara al 71° firma il 2-4 che ha del clamoroso. Troppo clamoroso e infatti Miceli accorcia su rigore all’80° e all’87° Espinal piazza la zampata beffarda che salva la capolista dal primo ko stagionale.

Il pari della prima della classe favorisce senza dubbio il Bragno che va ad espugnare Santo Stefano Al Mare. I biancoverdi ringraziano Anselmo che la decide già nel primo tempo con una doppietta. Primo gol al 6° su calcio di rigore. Raddoppio al 44° con una staffilata dai 20 metri imprendibile per D’Ercole. Prova a rianimare i ponentini El Kamil che al 46° accorcia le distanze e fa 1-2. Il Bragno, però imparata la lezione si chiude e si rende pericoloso in contropiede. Non cambierà più il risultato e i biancoverdi si tengono vicini al Taggia vincente a Genova. I giallorossi infatti si impongono sul campo del Mignanego per 2-3 grazie a Botti che firma una tripletta decisiva per i taggiaschi che restano così al secondo posto e accorciano il gap rispetto all’Ospedaletti ora di 5 punti.

Partita decisa all’ultimo secondo quella fra Loanesi e Legino con i rossoblù che passano solo al 92° grazie a Castello che trova il varco vincente e permette alla squadra di mister Rivituso di allungare proprio rispetto ai savonesi ed ergersi al quarto posto. Vittoria molto importante per Serra Riccò e Vallescrivia entrambe impegnate nella corsa per la permanenza in categoria. Gialloblù autoritari sulla Dianese con il 3-0 firmato Ennaoy e Draghici nel primo tempo e Rizzo nella ripresa; mentre i valligiani superano il Ceriale per 1-0 grazie al gol di Fassone intorno all’ora di gioco. Per entrambe quindi un importante passo in avanti in ottica salvezza.

Infine due pari nei derby fra Celle e Varazze e VoltreseArenzano. Nella prima gara le squadre non si fanno male e la partita, unica della giornata, termina a reti bianche con il Serra Riccò che ringrazia e salta in avanti. La Voltrese invece non sfrutta i due regali di Natale fatti in anticipo dall’Arenzano che si segna ben due autoreti in dieci minuti con Rolando ed Eretta. Sul 2-0 i gialloblù patiscono il ritorno furioso degli avversari che ringraziano Grabinski autore di una doppietta decisiva. Pareggio che sicuramente, però è più utile all’Arenzano piuttosto che alla Voltrese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.