IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Ospedaletti pareggia, ma la Sestrese non ne approfitta risultati

Ponentini bloccati sullo 0-0, ma i biancoverdi non riescono a battere il Legino

Nel Girone A di Promozione l’Ospedaletti continua a mantenere saldo il comando sebbene i ponentini non vadano oltre lo 0-0 con la Dianese squadra che sta dimostrando di poter creare grattacapi a chiunque in questo campionato. I primi della classe non pagano dazio, però perché alle loro spalle la Sestrese non riesce a rosicare punti andando a pareggiare anch’essa. I biancoverdi erano di scena a Savona contro il Legino in una partita che si sblocca praticamente subito. Dopo poco più di un minuto infatti, Akkari interviene di testa su cross di Cafferata e fa 0-1.

I sestresi premono e dominano in sostanza il primo tempo andando a raddoppiare al 31° ancora con Akkari, ancora di testa. Partita che sembra in discesa e invece nel secondo tempo i savonesi spingono forte da subito e trovano il gol con un fortunoso autogol di Lo Stanco. All’85° arriva il gol del pari con una staffilata di Siccardi che non lascia scampo a Rovetta e rompe i sogni di gloria della Sestrese.

Perde terreno anche il Taggia che viene sconfitto dalla Voltrese. Gialloblù in fase assolutamente positiva e non fa prigionieri prendendosi lo scalpo, dopo quello proprio della Sestrese, anche dei taggiaschi. Primo tempo che illude gli ospiti che passano al 38° con Salmaso. Nel secondo tempo i gialloblù rientrano con un altro piglio e pareggiano al 60° con Boggiano. La partita si avvia verso il pari, ma i voltresi ci credono fino alla fine ed all’85° trovano un calcio di rigore che Balestrino trasforma. Nel recupero poi c’è tempo per il gol di Limonta che sfrutta gli spazi lasciati dai giallorossi che devono arrendersi.

Secondo risultato utile consecutivo per il Vallescrivia che pareggia 1-1 con l’Arenzano, bravo a passare in vantaggio con Mancini al 25°. La gioia dura poco perché dieci minuti dopo Fassone pareggia e l’1-1 rimarrà fino al triplice fischio. Finisce senza vinti né vincitori anche Serra RiccòVarazze, due squadre a distanza di un punto solo alla vigilia che mantengono le distanze. Gol lampo dei nerazzurri con Fazio, ma i varazzini sprecano al 43° un calcio di rigore con Guerrieri che colpisce il palo. La legge del calcio è durissima e sul ribaltamento, un minuto dopo Ottolini impatta il parziale. Nella ripresa il Varazze riesce a tornare in vantaggio con Paini, ma proprio allo scadere una spizzata di testa di Bianchi ristabilisce la parità per il 2-2 finale.

Fra i tanti pareggi di giornata anche quello del Mignanego che a Santo Stefano al Mare viene messo sotto dai locali con Stamilla al 45°, ma riescono a riacciuffare il pareggio con Zizzi al 52°.

Vittorie di stretta misura per Loanesi e Celle che si impongono rispettivamente sul Ceriale, sempre più ultimo, e sul Bragno. I rossoblù passano grazie alla rete di Di Lorenzo, mentre un po’ a sopresa il Celle prevale sui biancoverdi con un rigore proprio al 90° di Vallerga che regala tre punti pesantissimi ai cellesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.