IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ilaria Cavo rappresenta la Liguria al concerto di Natale del Senato: “Siamo una regione che crede nel valore della musica”

"La mia presenza oggi rappresenta impegno per progetti futuri"

Regione. L’assessore alla cultura Ilaria Cavo ha rappresentato Regione Liguria al concerto di Natale che si è tenuto oggi nell’aula del Senato, a Palazzo Madama, alla presenza delle massime cariche dello stato.

Il Concerto di Natale, eseguito dall’orchestra sinfonica nazionale della Rai e trasmesso in diretta su Rai Uno è stato diretto dal maestro genovese Fabio Luisi, con la partecipazione di Ekaterina Bakanova. Sono state eseguiti diverso brani di Rossini ( sinfonie da Il Signor Bruschino, da Cenerentola, e da Il barbiere di Siviglia), “Exsultate, jubilate” di Amadeus Mozart, l’Ave Maria dall’Otello di Giuseppe Verdi e l’Intermezzo della Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni.

“È stato un piacere e un onore rappresentare Regione Liguria per la solennità del concerto, ma anche per i valori che quest’evento ha saputo trasmettere – dichiara l’assessore Cavo – Già il presidente Mattarella, il 7 dicembre, aveva definito la musica come il baluardo della democrazia. Oggi la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, ci ha ospitato mettendo al centro il valore assoluto dell’italianità, ribadendo come la musica, e l’opera in particolare, siano uno strumento per tramandarla e quanto sia importante mettere l’unicità della cultura a disposizione di tutti, a partire dai giovani”.

“Siamo una regione che crede in tutto questo: pensiamo al progetto “Cantautori nelle scuole” (che siamo riusciti a inserire nelle ore di lezione curricolari in molte classi); o al progetto della casa dei Cantautori che sorgerà all’abbazia di San Giuliano (già finanziato da Mibact e ora in fase di progettazione); pensiamo alla mostra su Paganini a palazzo Ducale che ricorda la prima rockstar di tutti i tempi, o ai vari eventi nati per passare il testimone alle nuove generazioni (il rapper Tedua, per esempio, ha inaugurato Orientamenti). Per tutto questo la presenza oggi è stata sentita, non rituale, e rappresenta un impegno per i progetti futuri”.

“Un altro aspetto positivo e da rimarcare di questa giornata è stato il fatto di aver trovato molta Liguria in questo evento: non solo con Fabio Luisi, che ha diretto l’orchestra, ma anche per due categorie inedite di invitati in cui la nostra regione si è contraddistinta: l’atleta Silvia Salis (ex martellista e ora dirigente nazionale Fidal) è stata scelta per la delegazione rappresentativa del Coni. Lo spezzino Rosario Aiosa era presente come rappresentate delle medaglie al valor militare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.