IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Savona Rugby mantiene l’imbattibilità: 20-7 alla Cadetta del Cus Torino risultati

I biancorossi sono già certi del passaggio alla fase promozione

Savona. Nella seconda giornata del girone di ritorno il Savona Rugby supera per 20 a 7 il Cus Torino Cadetta, inanella il settimo risultato positivo di fila ed ottiene il matematico passaggio alla fase promozione in campo da gennaio.

Il turno di campionato è stato ricco di sorprese, con la prima vittoria del Moncalieri ai danni dell’Union Riviera e la caduta a Pavia, prima sconfitta in campionato, del Cus Genova Cadetta. Con questi risultati i 27 punti del Savona escludono in ogni caso una possibile minaccia del team imperiese che, da quarto e con tre incontri da giocare, anche in caso di tre vittorie piene si fermerebbe a 24 punti.

Passaggio al girone promozione in largo anticipo e settimo risultato positivo (cinque vittorie e due pareggi) sono in realtà due facce della stessa medaglia; l’avvento in cabina di regia di Andrea Costantino (nella foto) ha dato nuovi metodi di allenamento e nuovi stimoli, rigalvanizzando una squadra di grande potenziale forse un po’ seduta. L’obiettivo della Serie C1 anche per il prossimo anno è dunque già in tasca e questo permetterà al Savona di lavorare per il futuro senza affanno per il risultato contingente.

L’incontro in sé ha mantenuto le promesse della vigilia, con due squadre in campo con gli stessi punti di forza che hanno giocato un rugby pulito e spettacolare, un vero piacere per i numerosi spettatori.

Il Savona ha subito messo i puntini sulle i, cercando ed ottenendo il possesso del pallone; avendo così la possibilità di gestire l’incontro i padroni di casa hanno premuto con continuità e costanza, creando molte possibilità di marcatura. Il Cus Torino ha giocato prevalentemente senza palla, coprendo il campo e mostrando un gioco difensivo efficace pronto a sfruttare le, poche, occasioni di attacco su ripartenza.

Con un sostanziale equilibrio le marcature hanno tardato a venire; negli ultimi 10’ del primo tempo prima passa in vantaggio la squadra locale con Franceri e a corto giro risponde Pietrinferni, chiudendo la frazione in parità per 7 a 7.

Nella ripresa il Savona punta al macinato per non avere problemi; prima un calcio di punizione di Filippo Serra (10-7) allunga le distanze e poi, a coronamento degli sforzi collettivi, arriva un’altra meta di Franceri che chiude il discorso con il 17 a 7. Cautela e prudenza spingono ancora Serra a cercare i pali con una punizione ed i tre punti realizzati diventano la ciliegina da appoggiare sulla torta della vittoria.

Come detto, grande lavoro collettivo sul gioco multifase a testimonianza di un livello medio cresciuto e condiviso; bene anche l’aspetto disciplina che, finalmente, non ha regalato punti all’avversario.

Domenica 9 dicembre altro incontro di livello, in casa con il Cus Pavia, da affrontare con serenità.

Il tabellino:
Savona Rugby – Cus Torino Cadetta 20-7 (p.t. 7-7) (punti 4-0)
Savona Rugby: Franceri Bernat (C. Guida), Paoletti, Scorzoni, F. Serra, Rossi, R. Ermellino (A. Serra), Rando (Baccino), R. Guida, Ademi (Mangone), Pivari (Tripodi), Urbani, Maruca (Magnaghi), Sheu, Fiabane. All. Andrea Costantino.
Cus Torino Cadetta: Turani, Dimartino, Fortunato, Sacco, Mirante, Gianusso, Mastrodona, Spataro, Alparone, Baglieri, Campi, Pietrinferni, Cossolo, Ilucas, Filippini. A disposizione: Trovato, Pedrotti, Narcisi, Saluta, Perruzzi, Spaliviero, Bramato. All. Filippo Bianco.
Arbitro: Jamal Kamili (Genova).
Marcature: p.t. 32° m Franceri tr F. Serra (7-0), 41° m Pietrinferni tr Dimartino (7-7); s.t. 9° cp F. Serra (10-7), 34° m Franceri tr F. Serra (17-7), 39° cp F. Serra (20-7).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.