IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale punta sulla sicurezza: 150 mila euro per potenziare la videosorveglianza

Verranno installate nuove telecamere e sostituite alcune di quelle esistenti con altre più evolute

Finale Ligure. Un progetto di implementazione del sistema di video sorveglianza da 150 mila euro. E’ questo il prossimo bando messo a punto a Finale Ligure dall’amministrazione di Ugo Frascherelli.

“Risorse investite sulla sicurezza del territorio – spiega il primo cittadino – sulla sicurezza dei cittadini e degli ospiti della nostra città. Risorse che saranno necessarie per sostituire alcune telecamere con una tipologia più evoluta, con un sistema di lettura targhe collegate con il server nazionale e con tutti gli archivi ed i data base esistenti ed utilizzati dalle forze dell’ordine”.

Oltre a questo e a un potenziamento della rete esistente anche nuove telecamere, seguendo il progetto avviato nel 2014. Saranno installate telecamere per il controllo cittadino in zona Pia, Via Drione e Via Porro appena riqualificate e predisposte con cavidotti, a Marina in Via Barrili, Via Alonzo e Via Massaferro. Ma anche nuove telecamere per il controllo di Piazza di Spagna e Piazza Vittorio Emanuele, Piazza della Stazione, nuova Rotonda dal Castelletto, Corso Europa incrocio Via Genova. Potenziamento e sostituzione negli accessi ai confini della città: Punta Crena, Caprazoppa, la rotonda dell’autostrada.

“Di sicuro un passo avanti importante al quale speriamo possa aggiungersi anche un futuro finanziamento da parte del Ministero dell’Interno – spiegano Frascherelli e l’assessore ai lavori pubblici, Andrea Guzzi – Abbiamo presentato un progetto da 240 mila euro ma non siamo riusciti ad ottenere risorse. Contiamo di poter accedere a nuove linee nel corso del 2019, ma nel frattempo ci rimbocchiamo le maniche ed utilizziamo risorse comunali”.

“Un’ulteriore dimostrazione di quanto teniamo alla sicurezza ed al controllo della nostra città – concludono – Dopo le 60 telecamere installate nel 2014, gli inserimenti avvenuti nel corso del 2017 sempre con risorse comunali ecco un nuovo passo concreto che porterà all installazione di circa 20 nuove telecamere considerando il potenziale ribasso d’asta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.