IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiera ad Albenga, festa del volontariato ad Albissola e la musica a Finale: una bella domenica di eventi in provincia

Iniziativa romantica per gli sposi a Carcare, maratona libraria a Loano

Provincia. È proprio vero che “domenica è sempre domenica!”: un giorno di festa, di relax e… di eventi! Non mancano mai gli appuntamenti anche nel Savonese: scopriamo insieme dove possiamo andare e cosa possiamo fare in questa magnifica giornata in riviera o nell’entroterra.

Campochiesa d’Albenga si “veste” di Natale e invita tutti alla propria Fiera: artigiani, bancarelle di tipicità enogastronomiche o idee regalo, suoni, canti e balli allieteranno con gioia e spensieratezza questa prima domenica di dicembre. Anche Albissola fa festa ma con un taglio più “social”: nella scenografica Villa Faraggiana si renderà omaggio infatti a tutti i volontari (associazioni o privati cittadini) che hanno contribuito durante l’anno al bene della piccola comunità cittadina, come gli “angeli della sabbia”.

Le “muse” eterne dell’arte e della musica ispireranno la creatività di due particolari eventi. Il primo sarà il finissage della mostra “Palcoscenici irreali” ad Andora, in cui sarà presentato anche il relativo catalogo. Il secondo sarà la magistrale esecuzione sonora dell’Ensemble Mistralia a Finale Ligure.

Loano si “chiude” in biblioteca per vivere una lunghissima (ma piacevole) immersione libraria con gli scritti della notissima Elena Ferrante, autrice della quadrilogia de “L’amica geniale”. Infine un’occasione speciale per i futuri mariti e le future mogli: a Carcare sbarca infatti la seconda tappa dello “Sposami Tour” con tante belle e simpatiche proposte per celebrare il matrimonio perfetto.

Dunque, che gran domenica! Non si può assolutamente stare a casa: sono proprio tantissime e diversissime tra loro le cose da fare, vedere e gustare. Qui ve ne proponiamo una parte ma se ancora non vi bastano leggetele tutte nell’agenda più seguita in provincia IVG Eventi.

Campochiesa in Fiera Albenga

Albenga. Il Natale si avvicina! A meno di un mese dalla festività il centro di Campochiesa d’Albenga si addobba a festa per iniziare a respirare l’atmosfera natalizia. Per un’intera giornata piazza della Chiesa e alcuni scorci del borgo faranno da sfondo a mercatini, laboratori e molto altro.

Domenica 2 dicembre dalle 10 alle 19 saranno presenti numerose bancarelle di artigiani, hobbisti, operatori del proprio ingegno e stand di agroalimentare: un’occasione unica per acquistare prodotti tipici e creazioni realizzate a mano, oltre a numerose idee regalo. Nel corso della giornata saranno molte le occasioni di intrattenimento per grandi e piccini: fattoria per bambini, canti, esibizioni e laboratori a tema natalizio e la possibilità di incontrare Babbo Natale in persona!

Ci sarà anche una mostra laboratorio di statuine tipiche liguri, i Macachi, allestita nell’antica casa comunale recentemente restaurata e un’esposizione di presepi per le vie del paese. Sarà inoltre possibile acquistare il proprio albero di Natale presso lo stand del Vivaio Michelini. Non mancheranno gli stand gastronomici; si potranno, infatti, assaggiare alcuni piatti realizzati dagli agriturismi e ristoranti del paese (non occorre la prenotazione).

Campochiesa in Fiera Albenga

Ecco il programma della manifestazione:

ore 10 apertura della manifestazione con mercatino dell’artigianato e dell’agroalimentare, mostra di statuine del presepe (macachi) all’interno della Casa Comunale, colazione in piazza presso il bar “Dolce e Caffè” e la fattoria di Cinzia e Clemente
ore 11:30 Santa Messa presso la Chiesa Parrocchiale

dalle ore 12 pranzo preparato dagli agriturismi Lavanda in Fiore e Il Colletto, il Ristorante Le Rapalline, l’agriturismo Nonna Litta, l’Osteria del Tempo Stretto, il Birrificio 44, il Bar Dolce e Caffè e la Confraternita di Campochiesa, che resteranno aperti anche per la merenda


nel pomeriggio giochi in piazza e musica per i caruggi con “Stamburando”
dalle ore 14:30 canti della scuola primaria di Campochiesa
dalle 15 alle 18 Laboratorio di costruzione di statuine tipiche liguri (macachi) a cura dell’Associazione Culturale Macachi Lab presso la Casa Comunale
dalle ore 15:30 sculture di palloncini e spettacolo di magia con Magic Alex (nel salone dell’agriturismo Il Colletto, locale chiuso e riscaldato)

alle ore 16 l’arrivo di Babbo Natale
dalle ore 17 laboratorio a tema “Rudolph la renna” presso la Casa di Babbo Natale

ore 18 premiazione del Concorso di Presepi in piazza

Campochiesa in Fiera

villa faraggiana

Albissola Marina. Domenica 2 dicembre alle ore 17 in Villa Faraggiana ad Albissola Marina si svolgerà la prima Festa del Volontario, un doveroso riconoscimento a volenterosi cittadini e associazioni impegnati nel bene pubblico sul territorio.

Tra i premiati grande posto avranno i volontari della storica Croce d’Oro, militi di grande supporto per la pubblica assistenza cittadina che si sono prodigati anche nello spalare sabbia e detriti a seguito della recente mareggiata. Il 2 dicembre sarà infatti l’occasione per premiare gli “angeli della sabbia”, come sono stati ribattezzati i volontari che hanno fatto fronte comune per ripulire il lungomare, le strade e le attività commerciali gravemente danneggiate.

Altro gruppo numeroso sarà quello costituito dai tanti “volontari della cultura”, membri delle diverse associazioni che operano per tenere vive e aperte al pubblico le diverse sedi del Museo Diffuso di Albisola (MuDA). Poi gli Amici della Casa di Riposo “C. Corrado”, che collaborano nell’animazione culturale degli anziani ospiti, le volontarie dello Sportello Antiviolenza “Alda Merini”, in questi giorni protagoniste di una mostra fotografica sulla violenza di genere, e tanti altri.

Il Premio “Cittadino Speciale 2018” sarà conferito a Marco Basso, atleta albisolese che parteciperà agli Special Olympics di Abu Dhabi nel 2019. Basso arriverà in Villa Faraggiana con il team Eunike, splendida associazione che lo allena e le cui coach, fuori dall’orario di lavoro, non mancano di dedicare volontariamente tempo, serate e amicizia ai loro atleti.

Folto gruppo presente sarà anche quello degli amici dell’ADSO – Associazione Down Savona Onlus, per ricordare quanto donare faccia bene all’anima e al cuore. E poi tante singole personalità, dalle “mamme del pedibus”, che ogni giorno dedicato tempo per accompagnare a scuole a piedi un nutrito gruppo di bambini, a Beppe, storico macellaio albissolese, ormai in pensione, che ha deciso di dedicare parte del suo tempo libero a coltivare un orto all’interno dell’Asilo Nido Comunale Cà di Piccin con l’entusiastica partecipazione dei piccoli.

Nell’imminenza delle festività sarà premiato anche Babbo Natale, il simpatico albissolese le cui sembianze tanto ricordano quelle di Santa Claus, che ogni anno, gratuitamente e con grande disponibilità, allieta le feste di paese, le recite natalizie e le festività presso le case di cura delle Albisole.

La manifestazione è fortemente voluta dalla vicesindaca e assessora al Sociale Nicoletta Negro. “L’amministrazione comunale ha immaginato una grande giornata che vuole sicuramente riconfermare la gratitudine verso le associazioni che da anni lavorano sul territorio ma anche ‘andare a scovare’ tutti quei cittadini che a titolo personale si prodigano per la comunità – spiega – La qualità della vita di una città si misura anche dal livello di coesione e solidarietà tra cittadini”.

Festa del Volontario – Prima edizione

Andora. Sabato 1 dicembre alle ore 17 nel Museo Mineralogico “Luciano Dabroi” si terrà il finissage della mostra “Palcoscenici Irreali” di Pablo Mesa Capella: l’incontro sarà occasione per presentare l’omonimo catalogo realizzato a documentazione della mostra e contenente un’esclusiva intervista – dialogo intrattenuta dall’artista con il curatore Marco Albeltaro. Sono previsti la firma copie dell’artista e a seguire un rinfresco.

L’evento permetterà al pubblico di rivedere le installazioni dell’artista spagnolo Pablo Mesa Capella, che hanno trasformato durante il periodo espositivo le sale del Museo Mineralogico Luciano Dabroi in una preziosa wunderkammer. Venti microcosmi sotto vetro esposti e realizzati dall’artista nato a Malaga con un background nel campo teatrale ed una passione per gli oggetti, che possiamo definire piccoli contenitori di memoria  in cui gli attori sono oggetti di uso comune quali ritagli, stoffe, fotografie, cartoline che diventano narratori simbolici di storie.

Il libro “Palcoscenici Irreali”, riportante tutte le opere esposte e i testi critici, contiene una esclusiva intervista – dialogo realizzata dal curatore Marco Marco Albeltaro un piacevole dialogo che offrirà ai convenuti un’ulteriore chiave di lettura dei concetti alla base della poetica dell’artista.

Finissage della mostra “Palcoscenici Irreali” di Pablo Mesa Capella

Sposi Relais Villa degli Aceri Carcare

Carcare. La seconda tappa del tour “Sposami 2018 – 2019”, organizzato da Sposami Wedding Solutions, approda in Val Bormida nella bellissima Villa degli Aceri in largo don Minzoni 2 domenica 2 dicembre dalle ore 10 alle ore 19.

Partecipare conviene! Krea Catering per i matrimoni 2019, con un minimo di 100 invitati, darà in omaggio la Wedding Cake, la torta tradizionale eseguita da un mastro pasticcere con gusti a vostra scelta. Superfoto offrirà in omaggio il servizio fotografico con drone. Rita Clorofilla Weddingflower regalerà il bouquet della sposa. Ad estrazione La Svolta Acconciature offrirà in omaggio l’acconciatura sposa.

A tutte le coppie che prenotano la location entro la fine dell’anno il Relais Villa degli Aceri darà in omaggio una camera per la prima notte di nozze. Gi.Vi Arreda offrirà uno Sconto Extra del 10% sull’arredamento (10% + 10%) e ad estrazione una lampada da tavolo “cuboled” di Cini&Nils.

Sposi Relais Villa degli Aceri Carcare

In programma alle ore 18 lo spettacolo pirotecnico a cura di Fabrizio Valente Fireworks. A seguire l’estrazione dei premi in omaggio: Acconciatura Sposa, Lampada da tavolo “cuboled” di Cini&Nils per arredare la casa degli sposi.

Per accedere gratuitamente e saltare l’accredito è altamente consigliato effettuare la registrazione sul sito web dell’evento. “A tutti gli sposi che avranno il piacere di venire a conoscerci abbiamo riservato una serie di sconti e omaggi per il vostro giorno più bello”, spiegano gli organizzatori.

“Sposami Tour 2018 – 2019” – Seconda tappa

Ensemble Mistralia gruppo musicale

Finale Ligure. Domenica 2 dicembre alle ore 17 presso l’Auditorium Santa Caterina a Finalborgo prende avvio la seconda edizione dei “Pomeriggi Musicali”, rassegna organizzata dalla Società dei Concerti con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Finale Ligure e la collaborazione di Finalborgo.it.

Nel primo concerto offerto alla città si esibirà l’Ensemble Mistralia, un quintetto composto da Michele Menardi Noguera al flauto, Luca Sciri al clarinetto, Roberto Rebufello al sax, Leonardo Ferretti Gallino al pianoforte e Giovanni Piccardo alla tuba e alle percussioni. La formazione piuttosto insolita nell’organico è in realtà funzionale e assai efficace nell’affrontare il repertorio folk di varie nazioni rivisitato con sensibilità moderna.

Il concerto “In viaggio verso Est” prevede l’esecuzione di musiche delle tradizioni popolari dell’Europa attraverso un itinerario che, seguendo il soffio del vento Maestrale, conduce l’ascoltatore dall’estremo NordOvest del continente fino al Medio Oriente. In programma leggende bretoni, miniature finniche, canti della Resistenza e occitani, musiche balcaniche, palestinesi e klezmer.

I brani proposti sono stati arrangiati e rivisitati dai membri dell’ensemble utilizzando le tecniche della musica colta, stilemi contemporanei e minimalisti che rinnovano il fascino evocativo delle melodie originali. L’intento del gruppo è di trasmettere, attraverso i repertori di matrice folklorica provenienti dalle diverse tradizioni, un messaggio di tolleranza e condivisione culturale.

Oltre a questo concerto i “Pomeriggi Musicali” ne prevedono altri sette (dal 27 gennaio al 14 aprile) con la formula dell’abbonamento, che è possibile acquistare al prezzo speciale di 40 € fino al 31 dicembre presso le Librerie Centofiori a Finalmarina e Come un Romanzo a Finalborgo.

“Pomeriggi Musicali” – Concerto dell’Ensemble Mistralia

Libri, musica o film?

Loano. Torna anche quest’anno “Libri sotto l’Albero”, rassegna libraria giunta all’ottava edizione e promossa dall’Assessorato a Turismo e Cultura del Comune di Loano in collaborazione con Monica Maggi di ATuttoTondo e il Mondadori Bookstore. Domenica 2 dicembre dalle 18 presso la biblioteca civica “Antonio Arecco” di Palazzo Kursaal si terrà una “maratona” dedicata a Elena Ferrante: dopo gli episodi trasmessi in tv e presentati in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia, verrà presentata la quadrilogia de “L’amica geniale”.

La caratteristica della “Saga Geniale” è quella di essere avvincente raccontando le vite comuni di due protagoniste in cui è fatale immedesimarsi. Il primo libro, “L’amica geniale”, si apre con il prologo di una delle protagoniste, Elena, ormai anziana: sarà la sua voce a rievocare la lunga amicizia fra lei e Lila, a cominciare dagli anni dell’infanzia (quando le due sono compagne di scuola alle elementari) e poi dell’adolescenza. Sulla sfondo, una moltitudine di personaggi e la Napoli difficile del dopoguerra. Da subito la Ferrante sa sorprendere a ogni pagina il lettore raccontando, col cuore e con penna precisa, le vicende di due esistenze normali.

Il secondo libro, “Storia del nuovo cognome”, comincia esattamente dove era finito il volume precedente, al matrimonio di Lila, ancora minorenne. L’amicizia fra lei ed Elena prosegue fra affettuosità e invidie, vita vera e colpi di scena, come in un thriller dei sentimenti quotidiani. Ancora una volta la Ferrante sa coinvolgere il lettore, per lasciarlo col fiato sospeso sino all’ultima pagina, con la sola consolazione di poter riprendere la storia nel volume successivo.

Nella terza puntata, “Storia di chi fugge e di chi resta”, Lila ed Elena sono ora adulte, la prima ha un figlio e un matrimonio alle spalle, la seconda (alter ego della Ferrante?) sta per diventare una scrittrice. Con la maturità, anche la trama della loro amicizia si complica, e il susseguirsi di emozioni narrate travolgono chi assiste allo spettacolo messo in scena dal romanzo.

Nel quarto e ultimo libro, “Storia della bambina perduta”, le due donne così diverse, che la vita prova invano a separare, si ritrovano nella città dove la loro amicizia era sbocciata.
Alle 19 seguirà un aperitivo e alle 19.30 le letture “spettacolari” del gruppo spontaneo di lettori #cosavuoichetilegga.

L’incontro sarà condotto da Graziella Frasca Gallo (la gieffegi della Gazzetta di Loano) e le letture saranno rese ancor più intense dalla musica e dalle canzoni selezionate ed eseguite dalla chitarra e voce del maestro Roberto Sinito.

“Libri sotto l’Albero” – Maratona letteraria dedicata ad Elena Ferrante

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.