IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Davanti al campione mondiale Reviglio è Fabio Curto a far festa nel Circuito d’Autunno foto

Nella finale del Circuito d’Autunno Unogas, valida per il 5° Memorial Damonte, trionfo del giocatore di Arnasco davanti al dianese Gabrielli e all’imperiese Strafforello

Arnasco. Una serata speciale per chiudere gli appuntamenti agonistici del 2018 al Bowling di Diano: l’ormai tradizionale finale del Circuito d’Autunno Unogas, con in palio la 5ª Targa Memorial Mario Damonte, è stata nobilitata dalla presenza del neo campione del mondo Marco Reviglio, capitano della nazionale che il 4 dicembre ad Hong Kong ha vinto una storica medaglia iridata superando in finale i fortissimi professionisti Stati Uniti.

Reviglio, reduce da una lunga serie di apparizioni televisive, di premiazioni (l’ultima, venerdì scorso a Sanremo, per l’Oscar del Coni) e di interviste sui media locali e nazionali ha deliziato i presenti con una spettacolare esibizione, arrivando sino allo score di 231 punti in una singola partita. Nel corso della premiazione e del brindisi per le imminenti festività, il mancino di San Bartolomeo al Mare ha ricordato il suo casuale “incontro” con il bowling.

“Era il 15 agosto del 1988 – ha raccontato Reviglio – e avevo in programma una partita di calcio sul campo sterrato di Diano San Pietro. Il caso ha voluto che proprio quella sera la forte pioggia rendesse impraticabile il fondo e, così, con il gruppo di amici si decise di andare a scoprire il bowling, nella struttura che aveva aperto solo qualche giorno prima, il 4 agosto, a Diano Castello. E da quel giorno…”.

Tornando alla gara dell’altra sera, ad aggiudicarsi il 5° Memorial Mario Damonte è stato l’ingauno Fabio Curto (168), di Arnasco, il quale nella manche decisiva ha preceduto di una sola lunghezza il dianese Davide Gabrielli e di due birilli l’imperiese Giovanni Strafforello. Per Curto è il terzo successo stagionale. Prima tra le rappresentanti del gentil sesso, come da pronostico, è stata la tabiese Laura Acierno.

Il premio per aver chiuso al primo posto la classifica a punti della fase eliminatoria del Circuito Unogas è invece andato a Mario Mazzilli. Il riconoscimento quale primo classificato della categoria Master è stato appannaggio di Mario Arcuri.

Già fissato l’appuntamento con la prima gara del 2019 sulle piste del Bowling di Diano: il Trofeo Genetic DonnaOro andrà il scena lunedì 14 gennaio, mentre un paio di settimane più tardi scatterà il Team Championship.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.