Pagine

Borghetto, in biblioteca la mostra dei libri del progetto “Nati per Leggere”

In mostra tantissimi libri, con storie, immagini e letture per i nostri piccoli amici

Biblioteca Borghetto

Borghetto Santo Spirito. Fino al 5 gennaio 2019 la Biblioteca Civica di Borghetto Santo Spirito ospiterà la “Rassegna itinerante dei libri della Bibliografia Nati per Leggere 2018”.

“In mostra tantissimi libri, con storie, immagini e letture per i nostri piccoli amici – spiega il consigliere delegato alla cultura Mariacarla Calcaterra – Aspettiamo tutti, mamme, papà, nonni, zii per accompagnarvi nel fantastico mondo della lettura. Potrete sfogliare e leggere insieme ai vostri bimbi moltissimi libri consigliati dall’Associazione Italiana Biblioteche, dall’Associazione Pediatri e dal Centro per il Libro”.

Nell’ambito della mostra, giovedì 3 gennaio alle 15.30, si svolgerà l’incontro “Nati per Leggere” per bimbi e genitori “Tanti Amici, tante storie!” con letture ed approfondimenti su Npl. L’Incontro è gratuito, ma è necessario iscriversi. Per tutto il periodo in biblioteca sarà attiva la distribuzione di materiale informativo Npl e saranno disponibili omaggi di Npl ai bambini nuovi iscritti.

Il progetto “Nati per Leggere” parte dal presupposto che ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza, ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo. Questo è il cuore di “Nati per Leggere”. Dal 1999, il progetto ha l’obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni. Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere ad alta voce, con una certa continuità, ai bambini in età prescolare, abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). Inoltre si consolida nel bambino l’abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie all’approccio precoce legato alla relazione.

“Nati per Leggere” è promosso dall’alleanza tra bibliotecari e pediatri attraverso le seguenti associazioni: l’Associazione culturale Pediatri che riunisce tremila pediatri italiani con fini esclusivamente culturali, l’Associazione Italiana Biblioteche che associa oltre quattromila tra bibliotecari, biblioteche, centri di documentazione, servizi di informazione operanti nei diversi ambiti della professione e il Centro per la Salute del Bambino onlus, che ha come fini statutari attività di formazione, ricerca e solidarietà per l’infanzia.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.