IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Asl 2, scelto il nuovo commissario straordinario: sarà Paolo Cavagnaro

Attualmente è direttore sanitario della Asl 3 genovese, in carica da poco più di due anni

Più informazioni su

Savona. Sarà Paolo Cavagnaro, direttore sanitario della Asl 3 genovese da poco più di due anni, il nuovo commissario straordinario della Asl 2. Oggi la giunta regionale, su proposta della vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale, ha approvato la delibera di nomina. Il dirigente prenderà il posto di Eugenio Porfido che, nominato direttore generale nel luglio 2016, la settimana scorsa, d’intesa con il presidente Giovanni Toti e l’assessore Viale, ha annunciato il proprio trasferimento al vertice dell’azienda socio sanitaria territoriale di Valle Olona, in Lombardia.

Al momento si tratta di un incarico temporaneo: Cavagnaro assumerà l’incarico di commissario straordinario dal 1 gennaio 2019 e lo manterrà fino alla scadenza naturale del contratto del direttore generale, il 31 luglio prossimo.

“Sono certa che il commissario Cavagnaro – affermano il presidente Toti e l’assessore Viale – saprà portare avanti i progetti avviati nella Asl2, nell’interesse dei cittadini. Al contempo vogliamo ringraziare Porfido per l’impegno profuso, certi che l’esperienza maturata negli ultimi due anni e mezzo qui in Liguria sarà preziosa per svolgere al meglio il nuovo incarico”.

Cavagnaro, 58 anni, vanta nel curriculum anche una esperienza al timone della Asl 4 chiavarese, un anno e mezzo da direttore generale e 10 da commissario straordinario. Laureato in Medicina con 110 e lode nel 1986, è specializzato in geriatria e gerontologia. Dal 2014 al 2016 è stato presidente regionale di Federsanità Anci Liguria. Ha al suo attivo undici pubblicazioni.

Cavagnaro ha battuto nella “corsa” al ruolo di direttore generale l’attuale direttore amministrativo dell’ospedale policlinico San Martino di Genova, Salvatore Giuffrida. Sfumato quindi il suo ritorno: il 55enne savonese, infatti, ha già ricoperto in Asl 2 l’incarico di direttore amministrativo da febbraio 2017 al settembre scorso, salvo poi trasferirsi al San Martino di Genova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.