IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, soddisfazione del sindaco Demichelis per l’apertura della sala d’aspetto e i servizi della nuova stazione

Dal giorno dell'apertura del raddoppio fino a questa mattina l'edificio era rimasto chiuso

Più informazioni su

Andora. “Apprendo con soddisfazione che Rfi ha risposto alle tante sollecitazioni fatte del Comune di Andora e che da questa mattina i bagni e la sala d’aspetto della Stazione ferroviaria sono aperti al pubblico”. Lo ha dichiarato il sindaco di Andora Mauro Demichelis dopo un sopralluogo effettuato questa mattina nella stazione da funzionari comunali.

Sala Attesa Stazione Andora

“Si tratta di servizi essenziali che i viaggiatori reclamavano da tempo insieme a una maggiore illuminazione del parcheggio e alla sistemazione di tutte aree di contorno. Dall’apertura del raddoppio, abbiamo dialogato costantemente con le Ferrovie affinché le esigenze di Andora non fossero dimenticate, malgrado i problemi economici patiti da Rfi”.

“Ma non basta. Attendiamo a giorni un documento che ci permetta di realizzare l’aggancio fra la nuova stazione e la pista ciclabile e sono in via definizione una serie di opere di contorno. Quanto alle aree del vecchio tracciato ferroviario e della stazione dismessa che sono di proprietà delle Ferrovie, auspichiamo interventi veloci e siamo favorevoli all’organizzazione di incontri aperti ai cittadini in cui la società che le gestisce presenti pubblicamente i progetti di recupero e valorizzazione”.

La sala d’aspetto offre ai viaggiatori un bagno attrezzato disabili e altri due bagni, con antibagno e lavandino, per uomini e donne. Dal giorno dell’apertura del raddoppio fino a questa mattina l’edificio era rimasto chiuso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.