Contributo

Albissola Marina, dal Comune 22 mila euro alle scuole per le attività complementari degli studenti

Negro: "Desidero ringraziare i docenti, il dirigente scolastico e le associazioni per la disponibilità e l’entusiasmo con i quali aderiscono e sviluppano le iniziative"

comune albissola

Albissola Marina. Sono tante le attività complementari ed i progetti didattici garantiti dal Comune di Albissola Marina alle scuole del territorio nell’anno scolastico in corso grazie al contributo di 22 mila euro elargito all’istituto comprensivo.

“Anche quest’anno l’impegno dell’amministrazione verso le nuove generazioni e la loro formazione culturale – dice l’assessore all’istruzione Nicoletta Negro –  si concretizza attraverso la promozione e il sostegno di un’ampia offerta di progetti ad integrazione del piano dell’offerta formativa delle nostre scuole. Desidero ringraziare i docenti, il dirigente scolastico e le associazioni per la disponibilità e l’entusiasmo con i quali aderiscono e sviluppano le iniziative”.

Numerose le attività proposte agli alunni dall’istituto scolastico frutto di una stretta collaborazione tra la direzione della scuola e l’assessorato alla pubblica istruzione. Nell’anno scolastico 2018/2019 grazie all’intervento di finanziamento per 22 mila euro dell’Ente prendono il via i seguenti progetti: i più piccoli della scuola dell’infanzia potranno sperimentare la ceramica con il loro primo laboratorio mentre i loro compagni della scuola primaria parteciperanno al progetto pedagogico dell’Associazione Teatro 21 che utilizzerà lo strumento del teatro sociale e ai progetti dell’Associazione Italia Nostra che proporrà diverse attività di educazione all’arte e al patrimonio storico artistico.

Per gli alunni della scuola secondaria due recital con musica dal vivo, narrazione e proiezioni dedicati alla storia con l’Associazione Allegro con moto, l’ormai consolidato corso di ceramica e la ricca proposta di attività scientifica ambientale delle sezioni verde e blu. L’attività ambientale delle due sezioni di questo anno scolastico sarà realizzata nell’ambito di un più ampio progetto che consentirà alla nostra scuola di partecipare al concorso indetto dal ministero dell’istruzione per la creazione di ambienti di apprendimento innovativi che integreranno la didattica tradizionale con di spazi di apprendimento che utilizzeranno anche risorse digitali fondate sulla realtà virtuale e aumentata.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.