IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola Superiore, via libera al progetto della nuova sede della Croce Verde

Attesa dal 1974, sorgerà in via Giovanni XXIII

Albisola Superiore. La croce verde di Albisola Superiore avrà una nuova sede. il via libera al progetto è arrivato martedì sera, in occasione dell’assemblea straordinaria dei soci aperta anche alla cittadinanza che si è tenuta, con larga affluenza di pubblico, al Cinema Teatro Leone di Albisola Superiore.

Nel corso dell’assemblea il presidente della croce verde Wilder Vanz ha illustrato le tappe storiche della sede dal 1945 ad oggi: “Al progetto di una nuova sede ed a risolvere di volta in volta gli ostacoli che si sono sovrapposti negli anni alla sua realizzazione hanno concretamente lavorato tutte le presidenze succedutesi, i responsabili amministrativi, i volontari, il Comune ed i cittadini che da sempre sostengono moralmente e materialmente la pubblica assistenza. La necessità di una nuova collocazione è divenuta sempre più pressante nel corso del tempo, basti pensare che nel 2017 sono stati erogati 4500 servizi, un numero che nel 2018 verrà ampiamente superato. Ora, grazie ad un accordo fra amministrazione comunale, impresa costruttrice Alce e croce verde si potrà dare il via al progetto curato dallo studio di architettura Peluffo”.

Il sindaco Franco Orsi, intervenuto all’assemblea, ha sottolineato, in particolare la “migliore funzionalità della zona prescelta anche in termini di snellimento del traffico cittadino”.

Erano presenti rappresentanti dell’amministrazione comunale sia della maggioranza sia dell’opposizione, ed un gran numero di soci. Dopo qualche messa a punto con i tecnici del comune, nel 2019-2020 la croce verde potrà avere una sede moderna, costituita da due palazzine ed ampi spazi esterni per le ambulanze.

Quindi l’assemblea dei soci ha approvato all’unanimità la proposta del consiglio di amministrazione, di cedere la volumetria dei locali ex Enel all’impresa Alce che si impegna a rendere nel nuovo sito adiacente a via Giovanni XIII una cospicua volumetria della nuova sede alla croce verde ed a realizzare tutta l’opera compensata in parte grazie al comune, che ha concesso scomputi sugli oneri di urbanizzazione dell’area, ed il rimanente a carico della croce verde che rimarrà comunque proprietaria del terreno di via XV Aprile che provvederà a mettere a reddito realizzando parcheggi a raso in modo da rientrare dell’impegno finanziario inizialmente fatto con un mutuo bancario.

Soddisfazione espressa da presidente per la decisione presa all’unanimità: “Dopo oltre quarantenni di impegno per risolvere il problema della sede oggi finalmente vediamo la concreta possibilità di partire coi lavori per la realizzazione della nuova sede”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.