IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vertenza Piaggio, la Cisl di Savona: “Non può reggere altri ritardi, serbe soluzione”

Il monito: "Occorre individuare una soluzione positiva alla vertenza che garantisca quella stabilità a lungo termine su cui il Governo si è impegnato"

Villanova D’Albenga. Anche la Cisl di Imperia Savona, attraverso il segretario Confederale con delega all’Industria Simone Pesce, è intervenuta sulla vertenza di Piaggio.

“A seguito di quanto accaduto negli ultimi giorni e delle dichiarazioni che si susseguono in queste ore, non possiamo che esprimere, accanto a motivata perplessità circa l’attendibilità della controparte e forte preoccupazione per il futuro dell’azienda e delle lavoratrici e dei lavoratori che ci lavorano, grande aspettativa rispetto all’incontro al Mise preannunciato per il prossimo 7 dicembre e che auspichiamo possa essere anticipato” osserva Pesce.

“È sempre più evidente che la vertenza, oramai aperta e sottovalutata per troppo tempo, non può reggere eventuali ulteriori ritardi nell’individuazione di una soluzione che garantisca non solo la conservazione del complesso produttivo bensì il rilancio di un patrimonio industriale e tecnologico ritenuto da tutti (vedi dichiarazioni di questi giorni) strategico ed irrinunciabile non solo per il territorio ligure ma per l’intero Paese. Vertenze come questa evidenziano ancora una volta come il nostro Paese abbia necessità di riappropriarsi delle proprie eccellenze produttive, di difendere quelle ancora in grado di competere sui mercati nonché di dotarsi di una politica industriale chiara e coerente con la propria storia e tradizione manufatturiera caratterizzata da capacità tecnologica, di ricerca, di innovazione e produttiva. Le procedure e le condizioni per salvare la Piaggio Aerospace ci sono tutte e per la CISL è fondamentale che l’azienda venga salvaguardata e rilanciata nella sua interezza al fine di garantirle una continuità produttiva, con diversificazione di prodotti e di servizi ad alto contenuto tecnologico, come condizione fondamentale per essere competitiva e stabile sui mercati internazionali” conclude il segretario confederale.

“Con il corteo previsto e confermato per lunedì prossimo a Savona, intendiamo manifestare la nostra forte preoccupazione nonché chiedere serietà e rispetto verso i lavoratori di Piaggio Aerospace e verso l’eccellenza tecnologica e produttiva che rappresentano.
Deve essere chiaro che non si è più disponibili a tollerale incontri inconcludenti, progetti confusi ed impegni non rispettati. Ricordiamo che nel corso dell’ultimo incontro al MISE l’impegno di tutte le parti presenti al tavolo di non procedere ad azioni unilaterali prima di una successiva riunione è stato deliberatamente disatteso a poche ore di distanza dalla proprietà con la presentazione della richiesta di amministrazione straordinaria. Ora non c’è più tempo ed occorre individuare una soluzione positiva alla vertenza che garantisca quella stabilità a lungo termine su cui il Governo si è impegnato nel corso del recente incontro” aggiunge Christian Venzano, segretario Fim Cisl Liguria e responsabile territoriale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.