IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado Ligure, la nuova passerella pedonale sul torrente Segno intitolata alle “Staffette Partigiane”  foto

La cerimonia si svolgerà all'interno delle iniziative promosse dalla sezione Anpi in ricordo dei caduti nei rastrellamenti del '44

Vado Ligure. La nuova passerella pedonale sul torrente Segno sarà intitolata alle “Staffette Partigiane”. La decisione è stata comunicata dall’amministrazione comunale e la cerimonia di inaugurazione si svolgerà nel weekend.

L’appuntamento, infatti, è per domenica 2 dicembre 2018, alle 11, in località Valle di Vado, dove si svolgeranno il taglio del nastro e l’intitolazione.

L’evento si svolgerà all’interno delle iniziative promosse dalla sezione Anpi di Vado Ligure in ricordo dei caduti nei rastrellamenti del novembre del ’44. Quest’oggi, mercoledì 28 novembre, alle 17,30 vi sarà la tradizionale fiaccolata alle Rocce Bianche. Giovedì 29 novembre, i ragazzi delle scuole elementari della valle di vado incontreranno le Sezioni Anpi.

Sabato 1 dicembre, alle 10, presso il Sacrario Partigiano presso il cimitero di Bossarino verranno  ricordati alla presenza delle massime autorità della Provincia i martiri della Lotta di Liberazione (rinviata per maltempo lo scorso 1 novembre).

Domenica 2 dicembre, alle 8,30, vi sarà la messa in ricordo del suffragio dei caduti. Al termine il corteo si recherà al cippo dei partigiani Sacco e Bertola dove vi sarà il saluto della Sezione Anpi della Valle di Vado e con l’orazione ufficiale di Innocente Civelli. Alle 11,15 l’amministrazione comunale inaugurerà la nuova passerella dedicata alle “Staffette Partigiane”. Successivamente nei locali della Società Mutuo Soccorso della Valle di Vado vi saranno i saluti del Presidente della SMS dei due Presidenti delle Sezioni Anpi vadesi e l’intervento del sindaco Monica Giuliano. Alle 13 seguirà il pranzo partigiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.